Vero Amore su Canale 5: torna in estate il gioco della tentazione

Vero Amore su Canale 5: torna in estate il gioco della tentazione

Torna Vero Amore su Canale 5

    A volte ritornano, è proprio il caso di dirlo. Chi si ricorda di Vero Amore su Canale 5? Il programma andò in onda nel lontano 2005 con una prima ed unica edizione, che riuscì a riscuotere anche un buon successo di pubblico. Dopo di allora non se ne fece più nulla ma, a sopresa, ecco riemergere la trasmissione dalle proprie ceneri: una versione aggiornata di Vero Amore sbarcherà infatti quest’estate sull’ammiraglia Mediaset.

    La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno con la presentazione del palinsesto Mediaset per l’estate 2014. Vero Amore figura infatti tra i programmi in partenza a giugno e, a ben vedere, si tratta proprio di una evoluzione di quella trasmissione ideata e condotta da Maria De Filippi ben nove anni fa.

    Come suggerisce il titolo, Vero Amore mette alla prova la veridicità dei sentimenti delle cinque coppie scelte per partecipare, il tutto con un subdolo gioco di seduzione. I componenti delle suddette coppie vengono infatti separati a formare due gruppi, maschi da una parte e femmine dall’altra. Entrambe le comitive vengono rinchiuse in un albergo per tre settimane, con contatti reciproci ridotti al minimo. In questo lasso di tempo dovranno resistere alle tentazioni che la produzione invierà loro, sotto forma di 13 uomini e 13 donne.

    L’obiettivo consiste ovviamente nel riuscire a non cedere e a ricongiungersi alla propria dolce metà, facendo trionfare così il loro appurato, vero amore.

    La prima edizione del programma ottenne ascolti ottimali, tra i 4 e i 6 milioni di telespettatori, con uno share oltre il 23%. La speranza è quella di riuscire ad avvicinarsi quanto più possibile a questi risultati, con le quattro nuove puntate che saranno trasmesse tra giugno e luglio. A condurre Vero Amore c’era allora Maria De Filippi, che stavolta lavorerà solo dietro le quinte: la regina di Canale 5 si limiterà a curare e produrre la realizzazione, mentre il volto che comparirà sullo schermo non sarà il suo. Si parla di una conduzione al maschile ma al momento è ancora tutto da definire.

    L’appuntamento è fissato quindi per le torride prime serate estive, con i concorrenti che proveranno a far salire ancora di più le già elevatissime temperature.

    389