Verissimo, l’intervista a Barbara D’Urso: ‘Le critiche mi fanno male, ma sono aperta a tutti’

Verissimo, l’intervista a Barbara D’Urso: ‘Le critiche mi fanno male, ma sono aperta a tutti’

La conduttrice di Domenica Live ospite di Silvia Toffanin nella puntata del 28 maggio 2016

da in Barbara D'Urso, Canale 5, Personaggi Tv, Verissimo
Ultimo aggiornamento:

    In video tutti i giorni, tranne il sabato. Anzi no. Ospite a Verissimo il 28 maggio 2016, Barbara D’Urso ha rilasciato una nuova intervista a Silvia Toffanin, rispondendo alle continue critiche che le arrivano, talvolta parecchio feroci, e che lei però pare liquidare con la formula, reiterata da anni, dell’ormai noto O mi odi, o mi ami. Ma negli studi tv di Cologno Monzese, lei, che Lady Cologno lo è per fama, ha anche rivisto se stessa al timone della prima puntata di Agenzia, il programma condotto a Mediaset nel 1996 e ritenuto il suo ritorno in TV prima di una carriera nota veramente a tutti.

    Nell’intervista a Verissimo 2016, Barbara D’Urso ha riconosciuto di essere amata e odiata, criticata certamente da molti, se non altro per il suo modo di fare televisione:

    verissimo 2016

    ‘Quando uno ha una personalità molte forte divide, quindi o sei amatissima, o odiatissima, ci sta. Preferisco essere così piuttosto che una persona ‘Ti piace la D’Urso? Così così’. Mi piace di più ‘sì, la amo’, ‘no, mi sta sulle palle’. Si può dire palle a Verissimo? Perché da me no, però permettimelo’. Ha infatti detto, rivolgendosi alla padrona di casa Silvia Toffanin, che già altre volte l’ha intervistata.

    Non è vero però che Barbara D’Urso non percepisca l’odio addosso: ‘Accade che tutti i giorni c’è qualcuno, anzi parecchi, che si svegliano al mattino e sono lì a pensare ‘adesso come faccio a fare del male alla D’Urso’. Sono persone che sono meno serene di me’, ha fatto sapere.

    Quindi ha spiegato: ‘Non è facile essere attaccati, ma non è che la cosa mi scivola addosso. Io ci rimango sempre male, non è che la cosa non mi tocca. Ci rimango sempre male, perché, ti giuro, veramente, mi guardo e dico ‘ma perché quella, stamattina, si è svegliata e ha deciso di fare questa intervista?’. Allora dico: ma perché la vita, il mondo e la gente che fa questo lavoro è così?’.

    E quando la conduttrice di Verissimo Silvia Toffanin le ha chiesto se accetterebbe mai di ospitare in uno suo programma una persona che ha parlato male di lei, Barbara D’Urso ha risposto facendo le precisioni ritenute più opportune:

    ‘Assolutamente sì, la mia porta è davvero aperta a tutti, tranne quelli che mi fanno del male gratuitamente. E ci sto male solo perché mi chiedo ‘perché l’ha fatto’. Questo è difficile ingoiarlo e poi perdonare. Se voglio fare qualche nome? No, non mi vengono’, ha fatto sapere.

    E, prima di confermare che le sue prossime battaglie in TV, a Pomeriggio 5 e Domenica Live, saranno per il riconoscimento del diritto degli omosessuali di sposarsi con formula civile (ma non religiosa) e di spingere affinché negli asili vengano installate le telecamere a tutela di tutti, Barbara D’Urso ha commentato così il rapporto esistente nella sua vita tra amore e studi televisivi:

    ‘Se lavorare in TV è un ostacolo per l’amore? La verità è che quella è solamente una scusa. Non esiste il fatto che io non abbia tempo per l’amore, perché è vero, io vivo blindata qua dentro, però il tempo c’è, perché, quando finisco di lavorare, esco via di qua alle 21.00, alle 22.00 a volte, esco tutte le sere, vado in giro con gli amici, mi diverto. Il tempo per l’amore l’avrei…’.

    Per il resto, non è la prima volta che Barbara D’Urso rilascia un’intervista a Verissimo, visto che praticamente ogni anno va da Silvia Toffanin per commentare questo o quell’altro dopo un’intera stagione televisiva portata a termine con successo.

    Lo ha fatto nel 2015, rispondendo più o meno con le stesse parole di adesso alle critiche del tempo; nel 2014, quando ha raccolto la stima di Marco Columbro, che la definì ‘una regina della Televisione’, e di Roberto Cenci, che le fece notare il suo più grande difetto: essere vanitosa.

    Quindi anche nel 2013, quando commentò il suo arrivo a Domenica Live, che riprese in corsa dopo il flop di Alessio Vinci; infine nel 2012, anno ricordato per la scelta di Milly Carlucci di vietare, tramite un giudice, la messa in onda del suo programma di prima serata dal titolo Baila!.

    Nella foto Barbara D’Urso a Verissimo dal 2012 al 2015. Voi che dite? Vi sembra cambiata?

    d'urso a verissimo dal 2012 al 2015

    865

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Barbara D'UrsoCanale 5Personaggi TvVerissimo Ultimo aggiornamento: Sabato 28/05/2016 17:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI