Venerdì 18 maggio su Italia 1 parte Ugly Betty

Doveva partire subito dopo Pasqua, in aprile, andrà in onda a partire dal 18 maggio in prima serata su Italia 1

da , il

    Doveva partire subito dopo Pasqua, in aprile, andrà in onda a partire dal 18 maggio in prima serata su Italia 1.

    Parliamo di Ugly Betty (presentato in anteprima al Telefilm Festival) fenomeno televisivo in 70 Paesi, 16 milioni di spettatori a puntata negli Usa (dove è trasmessa dalla ABC) e due Golden Globe, miglior serie comica e migliore attrice protagonista.

    La serie narra la storia della giovane Betty Suarez (America Ferrera debitamente abbruttita), assunta dall’editore Bradford Meade (Alan Dale) come assistente personale del figlio Daniel (Eric Mabius) per la sua bruttezza: l’uomo spera infatti che la poca avvenenza della giovane stimoli Daniel, boss di Mode (un’immaginaria rivista stile Vogue) a lavorare di più invece che concentrarsi sulle grazie dell’assistente di turno.

    Oltre alla Ferrera e a Mabius, il cast è composto da Ana Ortiz (Hilda Suarez), Ashley Jensen (Christina McKinney), Becki Newton (Amanda Tanen), Mark Indelicato (Justin Suarez), Michael Urie (Marc St. James), Tony Plana (Ignacio Suarez) e Vanessa Williams (Wilhelmina Slater).

    Dietro al successo della serie targata USA c’è la messicana Salma Hayek, produttrice della serie (nella quale ha un piccolo ruolo ricorrente): la Hayek e la sua casa di produzione hanno adattato un format colombiano, Betty la fea (traducibile come Betty la cozza”), con l’idea di valorizzare il ruolo dei latinoamericani che vivono negli Usa. “E’ perfetta, non è la classica soap – spiega la Hayek – ma una commedia ironica e una storia universale, ogni Paese ha la sua Betty. Poi, quella ragazza è una minoranza in tutto: è donna, latinoamericana, e con il look sbagliato”.