Vasco Rossi in tv con uno show senza censure: ‘Sarà l’evento dell’anno’

Vasco Rossi potrebbe tornare in tv con un programma che unirà musica, irriverenza e innovazione

da , il

    Vasco Rossi Rock(R)Evolution Rai Uno

    Non è ancora ufficiale, ma sembra che Rock(r)Evolution, il programma di Vasco Rossi e Bibi Ballandi stia prendendo pian piano forma, e non grazie a comunicati-stampa targati Rai o Mediaset. A far parlare di sé e della propria iniziativa, della quale non è stato ancora messo in evidenza l’aspetto televisivo, è stato proprio il cantante sulla sua seguitissima pagina Facebook. ‘Ci vedremo – ha così esordito Vasco sul noto social network – comunque a fine marzo attraverso il tubo catodico. Ormai mancavo solo io a fare un programma i tivvù! Dopo Celentano, dopo Renato Zero e Barbara D’Urso, dopo Morandi, Albano e Pupo… Non sono molto preoccupato. Ce la dovrei fare anch’io. E comunque vada sarà un successo‘. Nonostante l’euforia, l’icona del rock italiano ha sottolineato che non c’è nulla di ufficiale e che lo show potrebbe anche non vedere la luce: ‘La cosa non è ancora sicura al cento per cento… Bibi Ballandi non ha ancora trovato cammello e non ha sciolto le riserve. Mi deve rispondere in settimana. Ma ormai io sono lanciato… e chi mi ferma più!‘.

    Ma il cantante era già stato chiaro in passato, scrivendo sempre su Facebook che il programma avrebbe premiato – e così sarà – la band più brava di tutte; Vasco annunciò a tutti, infatti, l’inizio delle selezioni per reclutare i suoi possibili eredi; o meglio, per cercare di scovare i grandi talenti del rock italiano – snobbati dalla televisione e dai talent show e che fanno fatica, quindi, a emergere – e portarli al successo.

    Abbiamo intenzione di fare – questo è quanto si può leggere sulla bacheca della rockstar nel mese di luglio – una selezione di gruppi giovani e sconosciuti. La manifestazione si chiamerà Rock(r)Evolution… Ne rimarrà soltanto uno! Sarà una vera gara, che avverrà in modo assolutamente privato, segreto e senza alcuna pubblicità. Sarete tenuti informati esclusivamente attraverso la pagina di Vasco Rossi sulle band che saranno di volta in volta selezionate per continuare il cammino verso la finale. La giuria sarà composta da giornalisti esperti del settore e dalla nostra redazione. Lo scopo è quello di dare spazio e visibilità alle giovani band rock italiane. Chi è interessato a partecipare può mandare un provino, meglio se una cover di un pezzo conosciuto, a questa mail: rock.revolution2012@gmail.com’.

    Dopo gli ‘scontri spietati’, lo spettacolo finale – non ci sono ancora certezze, ma sembra che le intenzioni siano proprio queste – dovrebbe essere trasmetto su Rai Uno in una sola puntata, in primavera con molta probabilità.

    Le selezioni – così ha proseguito Vasco su Facebookdureranno nove mesi. Al termine dei quali saranno scelti tre gruppi che avranno la possibilità di sfidarsi in una spettacolare finale senza appello e senza pietà. Ne rimarrà soltanto uno. Il premio sarà davvero speciale. I termini e i tempi per spedire i vostri provini sono già aperti. Ulteriori particolari vi verranno comunicati in seguito. Benvenuti nello spietato e violento mondo del Rock. VR‘.

    A distanza di un mese da queste dichiarazioni, Vasco è tornato a parlare di uno show che sta acquistando sempre più forma:

    Ho già scritto più o meno la sceneggiatura definitiva con gli autori, il presentatore, il comico e il regista. Se Bibi è un po’ stanco e non ha più tanta voglia di sbattersi, io lo capisco. Ha fatto tanto per me, per la televisione, per Celentano, per Fiorello e per Morandi… che può anche riposarsi un po’ e non affrontare una tale rischiosa, complicata e certamente non facile impresa: portare Vasco Rossi in televisione? Ma ormai, con o senza Bibi, io voglio fare questa nuova esperienza e voglio farla diventare l’evento televisivo più importante dell’anno… Voglio vedere chi non lo guarderà almeno per curiosità! E che cosa succederà durante il programma? Vasco parlerà? Canterà? certamente ma non farà duetti. E gli ospiti chi saranno? Cosa diranno, cosa faranno? Saranno intervistati da Vasco? Certamente il programma à di Vasco. Quindi tutto andrà in una certa direzione. Nessuna ipocrisia. Ci saranno discorsi sinceri, onesti, certamente scomodi e anche provocatori, ma sempre entro i limiti della decenza pubblica!‘.

    Ma non è finita qui:

    Ci sarà musica e sorprese… e forse anche Celentano che, intervistato da Vasco anche provocatoriamente, verrebbe certamente sempre fuori vincente e simpatico. Sarebbe un bel confronto. Voglio portare giovani band rock in Tivvù perché abbiano finalmente la visibilità che meritano. E ripeto: alla fine ne rimarrà soltanto UNA! Sarà un nuovo format in contrapposizione e non in concorenza con quelli già esistenti. In controtendenza, molto più spietato e duro, per niente dominato dalla presenza dei giurati che infatti non appariranno mai. Solo alla fine, per consegnare il premio. Le scelte e le decisioni verranno prese in segreto, in modo assolutamente inopinabile e indiscutibile. Probabilmente ci sarà la possibilità per il pubblico di intervenire, se ci sarà una compagnia telefonica disposta a sponsorizzare il programma. Non ci sarà solo il vincitore o la vincitrice come in X Factor. D’ora in avanti ci sarà anche la rock band vincitrice dello spietato concorso RockEvolution. Che ogni anno sarà ripetuto e ogni anno ne rimarrà soltanto uno‘.

    Non ci resta che attendere gli esiti di queste interessanti promesse. Cosa vi aspettate da Vasco Rossi in tv?