Valerio Scanu a Sanremo 2016 con Finalmente piove: il testo della canzone

Il brano del cantante in gara tra i Big del 66esimo Festival di Sanremo

da , il

    Valerio Scanu sarà in gara tra i Big del Festival di Sanremo 2016 con un brano intitolato ‘Finalmente piove’. La sua canzone è stata scritta da Fabrizio Moro e rappresenta il ritorno del cantante sul palco dell’Ariston, dopo che si era aggiudicato la vittoria nel 2010 con il pezzo ‘Per tutte le volte che…‘. Nato a La Maddalena nel 1990, Valerio ha raggiunto la notorietà nel 2008 grazie ad una fortunata partecipazione presso l’ottava edizione del talent di Canale 5 Amici di Maria De Filippi, al termine della quale si è classificato secondo. Dopo il salto, vi proponiamo il testo di ‘Finalmente piove‘, il pezzo che sarà eseguito sul palco dell’Ariston da Valerio Scanu.

    Valerio Scanu, tra i cantanti in gara al Festival di Sanremo 2016, proporrà un brano intitolato ‘Finalmente Piove‘, composto da Fabrizio Moro. Il cantante, nel corso della serata del giovedì dedicata alle cover, intonerà ‘Io vivrò (senza te)‘ omaggiando Lucio Battisti. Il singolo sanremese di Valerio Scanu sarà incluso in un nuovo disco in uscita il 12 febrraio 2016 e intitolato, appunto, ‘Finalmente piove‘.

    L’appuntamento con il 66esimo Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti, è fissato tra il 9 e il 13 febbraio in prima serata sugli schermi di Rai 1. Vediamo insieme il testo completo della canzone ‘Finalmente piove‘:

    Finalmente piove : il testo della canzone di Valerio Scanu

    Qualcuno è già partito è andato via senza lasciare traccia

    Qualcuno è ritornato per metterci la faccia

    Qualcuno si è sentito male per i troppi vizi

    Qualcuno ha perso la partita ma non ha subito i fischi

    Qualcuno non ha mai provato amore nel suo vivere

    Oppure lo ha trovato ma non lo sa descrivere…

    No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito

    No, tu non hai, tu non mi hai capito mai

    Finalmente piove e il suo rumore non se ne va

    Ma le mie parole le puoi capire

    Senza dirtele in faccia

    Le ho riflesse negli occhi

    Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire

    Qualcuno è andato avanti e poi è tornato al punto di partenza

    Perché si è accorto in tempo che non aveva resistenza

    No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito

    No, tu non hai, tu non mi hai capito mai

    Finalmente piove e il suo rumore non se ne va

    Ma le mie parole, le puoi capire

    Senza dirtele in faccia

    Le ho riflesse negli occhi

    Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire

    No tu non hai, tu non hai, tu non hai capito

    No, tu non hai, tu non mi hai capito mai

    Senza dirtele in faccia

    Le ho riflesse negli occhi

    Le ho descritte negli attimi più ingenui di una storia che sta per finire

    Come un film d’autore o una canzone che se ne va