Usa Network e Dennis Leary insieme per Sirens, remake di una british comedy ospedaliera

Usa Network e Denis Leary insieme per l’adattamento di una british comedy ospedaliera intitolata Sirens con protagonisti un gruppo di giovani paramedici

da , il

    sirens serie british con remake americano

    Usa Network e Denis Leary insieme per l’adattamento di Sirens, una british comedy ospedaliera con protagonisti un gruppo di giovani paramedici, progetto di cui Leary sarà, assieme a Bob Fisher, co-sceneggiatore e potenziale attore con un ruolo minore. Tutto è nato per caso durante un incontro tra Leary, Jim Serpico, i dirigenti di Fox TV Studios e USA, quando i primi due hanno parlato di Sirens: la rete via cavo, già interessata ad avere nel suo staff creativo Leary e Serpico, ha chiesto di vedere un copione della serie britannica, di cui gli executives (da anni alla ricerca di un prodotto con cui lanciare il genere comedy sulla rete) si sarebbero immediatamente innamorati.

    Dopo averci propinato procedurali in tutte le combinazioni possibili e immaginabili, Usa Network prova a dedicarsi al genere medical in chiave comica: Denis Leary, protagonista e co-ideatore della serie TV Rescue Me, trasporrà per il mercato americano, assieme a Bob Fisher (già adattatore dello sfortunato Traffic Lights per FOX) la comedy ospedaliera britannica Sirens creata da Brian Fillis, che debutterà il prossimo 27 giugno su Channel 4.

    Basata sul libro “Blood, Sweat and Tea” di Tom Reynolds, Sirens è ambientata a Leeds ed esplora l’amore, l’amicizia e i legami familiari dal punto di vista di tre paramedici: in sei episodi da 60 minuti, faremo la conoscenza di Stuart, Ashley e Rachid, angeli scesi in terra per i pazienti, un trio di so-tutto-io da odiare per i loro colleghi. In particolare, Stuart è tendente alla misantropia ed ha come migliore amica una sergente poliziotto, tale Maxine con cui il protagonista vorrebbe avere una relazione; Rachid è un uomo dal passato poco chiaro che potrebbe tornare a dargli fastidio e che, al di là dell’apparenza da playboy, teme che le ragazze che vanno a letto con lui lo fanno solo perché è ‘esotico’, mentre Ashley è un paramedico gay che ha problemi con gli altri gay.

    Sirens Us – che se fosse ordinata a serie potrebbe vedere Leary tra i protagonisti in un ruolo forse non di primo piano – è l’ennesimo tentativo di Usa Network di lanciare una sua programmazione comedy: la rete ha circa 10 progetti in fase (varia) di sviluppo, e si è già assicurata le repliche via cavo della sitcom Modern Family.