Usa Network ci prova con il legal drama: casting e script per il pilot di Facing Kate

Sarà un nuovo grande successo Usa Network? La rete – che proprio in questi giorni ha pubblicato i dati del terzo trimestre dell'anno, i mesi di luglio/agosto/settembre, e che, con una media di spettatori totali di 3,45 milioni, segna il miglior risultato di sempre per una tv via cavo – ha dato il via libera ad una serie legal, intitolata Facing Kate

da , il

    Usa Network ci prova con il legal drama: casting e script per il pilot di Facing Kate

    Sarà un nuovo grande successo Usa Network? La rete – che proprio in questi giorni ha pubblicato i dati del terzo trimestre dell’anno, i mesi di luglio/agosto/settembre, e che, con una media di spettatori totali di 3,45 milioni, segna il miglior risultato di sempre per una tv via cavo – ha dato il via libera ad una serie legal, intitolata Facing Katedi cui noi di Televisionando avevamo già parlato.

    Dopo aver avuto successo nel campo delle crime series (Monk, Psych ed In Plain Sight) e nel genere medical, (Royal Pains), senza dimenticare Burn Notice, Usa Network ci prova anche con il genere legal/drammatico, grazie a Facing Kate, serie creata da Michael Sardo e prodotta da Steve Stark in cui la rete crede molto, tanto da aver ordinato i casting e la produzione del pilot.

    La serie, prodotta da Universal Cable Prods., sarà incentrata su Kate, avvocato divorziato che lascia il suo lavoro per diventare una mediatrice: “La protagonista – spiega Sardo – capisce che verità e giustizia spesso non si scoprono nelle aule di tribunale: come mediatore, perdi molte delle restrizioni della legge, e sei un arbitro in una stanza dove non ci sono regole”.

    Sardo ha proposto la serie a Stark (i due avevano già lavorato in Wings, comedy NBC) , che da tempo cercava un progetto legal da proporre ad Usa: i due – assieme a Russ Buchholz – saranno produttori di Facing Kate, che sarà una “popcorn series” (una serie allegra, estiva), la seconda – dopo Covert Affairs con Piper Perabo – che ha per protagonista una donna.

    E chissà che – sempre in tema di protagoniste femminili, sempre per Usa Network – non diventino realtà anche Louise Candell , legal comedy di Matthew Lieberman, incentrata su un’avvocatessa che – già discretamente famosa – diventa improvvisamente una star di YouTube, e Busy Bodies, crime creatoda Billy Finnegan e incentrato su una soccer mom ed un gay/casalingo che uniscono le loro forze per risolvere i piccoli/grandi misteri di periferia.

    Foto: http://www.flickr.com/photos/rkolsen/3570521535/