Urban Myths, serie tv di Sky Arts: annullata la puntata su Michael Jackson

La famiglia del cantante aveva espresso disgusto per il ritratto satirico fatto del padre, che avrebbe dovuto avere il volto di Joseph Fiennes

da , il

    Urban Myths, serie tv di Sky Arts: annullata la puntata su Michael Jackson

    Urban Myths, serie tv di Sky Arts, rinuncia alla puntata su Michael Jackson, dopo le pesanti critiche ricevute dalla famiglia del cantante e dai futuri spettatori dello show. Urban Myths è una serie satirica e, come spesso accade nella storia della satira, il suo messaggio e i suoi mezzi sono stati giudicati irrispettosi e inaccettabili. Nelle 8 puntate da 30 minuti ciascuna, il regista Ben Palmer ha voluto raccontare alcuni eventi misteriosi e sconosciuti che coinvolgono famosissimi personaggi della Storia mondiale, tra cui anche il compianto Micheal Jackson, di cui non vedremo mai il ritratto, considerato dalla figlia Paris ‘incredibilmente offensivo e disgustoso’.

    Il casting di Urban Myths, la serie tv di Sky Arts al centro delle polemiche, è stato faticoso e accurato, poiché dare un nuovo volto a personaggi come Adolf Hitler o Bob Dylan non era certo impresa facile. Nel caso della puntata su Michael Jackson era stato scelto Joseph Fiennes (un attore bianco), che aveva regalato una performance molto dolce e ricca di sfumature, come dichiarato da Ben Palmer a The Guardian. L’approccio artisticamente provocatorio e storicamente nebuloso dello show ha però infastidito la famiglia Jackson e ha scatenato anche l’ira del pubblico, che ha addirittura indetto una petizione per bloccare la messa in onda della puntata incriminata. Le critiche hanno avuto la meglio e la direzione di Sky Arts ha rilasciato una dichiarazione in cui si comunicava l’esclusione, a malincuore, dell’episodio con Jackson dal palinsesto del programma.

    La puntata eliminata si sarebbe intitolata ‘Elizabeth, Michael & Marlon‘ e avrebbe raccontato di un episodio mai confermato datato 11 settembre 2011. Nel giorno dell’attacco alle Torri Gemelle, Michael Jackson era reduce da un concerto al Madison Square Garden, al quale avevano assistito anche Elizabeth Taylor e Marlon Brando. Colto dal terrore di un nuovo attentato, il cantante avrebbe noleggiato una macchina, coinvolto i due attori e guidato per 800 chilometri fino all’Ohio. La storia non è in alcun modo confermata, ma lo scopo di Urban Myths è proprio quello di mettere in scena qualcosa di cui non potremo mai essere sicuri, qualcosa che nessun’altro ci racconterà mai. Spazio quindi alla fantasia, accompagnata da una generosa dose di senso dell’umorismo un po’ dark.

    Tra gli episodi di Urban Myths ci sarà spazio per anche per il racconto della gioventù di Adolf Hitler, interpretato dall’Iwan Rheon di Game of Thrones, per Bob Dylan che sbaglia casa cercando uno degli Eurythmics, per Samuel Beckett che porta a scuola Andre the Giant e per Muhammad Ali che salva un suicida a Los Angeles. La prima puntata della serie uscirà il 19 gennaio 2017.