Upfronts 2010, le novità TNT

Upfronts 2010 di TNT: tornano The Closer, Saving Grace, Dark Blue, Leverage, Hawthorne, Southland e Men of a Certain Age; arrivano Fallen Skies, Rizzoli and Isles e Memphis Beat, in produzione ci sono Graysmith, Green Detectice, Brain Trust, Miss Philly e Dear God

da , il

    Upfronts 2010, le novità TNT

    Upfronts non solo per le grandi reti, TNT e TBS (in altro post) mercoledì pomeriggio ne ha presentati undici in un colpo (progetti in produzione); per quanto riguarda TNT, oltre ai ritorni di The Closer, Saving Grace, Dark Blue, Leverage, Hawthorne, Southland e Men of a Certain Age vedremo Fallen Skies, sci-fi drama di Steven Spieberg con Noah Wyle e Moon Bloodgood, “Memphis Beat” con Jason Lee e “Rizzoli & Isles” con Angie Harmon.

    Ma ad interessare sono i nuovi pilot in lavorazione, oltre al legal drama “Franklin & Bash” con Mark-Paul Gosselaar e Breckin Meyer annunciato nei giorni scorsi arrivano anche un medical drama senza titolo di Don Cheadle ambientato negli anni ’70, con protagonisti un gruppo di dottori idealisti che aprono una clinica per tenere ben presenti gli ideali che li hanno spinti a cominciare la professione, Graysmith (produce Ridley Scott, la serie è incentrata sulla vita del disegnatore/sceneggiatore e detective part time Robert Graysmith, che è anche autore di Zodiac).

    Ma ci saranno anche “Green Detective“, drama di Steven Bochco e Jonathan Abrahams incentrato su un ambientalista/perito liquidatore che cerca la verità e che lavora per una grande compagnia di assicurazioni, e “Brain Trust“, serie creata da Dean Devlin (“Leverage”) e Marco Schnabel incentrata su un detective vecchio stampo (e degradato) che fa squadra con una matricola brillante sul piano lavorativo ed inetta su quello personale per risolvere crimini.

    Il premio Oscar Jamie Foxx sarà produttore esecutivo e sceneggiatore di Miss Philly, serie con protagonista la prima donna afro-americana a capo (quale commissario) della polizia di Philadelphia (soprattutto zone periferiche e di guerriglia urbana), “che si ritroverà a fare i conti con più di quanto si aspettava“, hanno spiegato .

    Dear God“, infine, arriva dai produttori Mark Gordon, Mark Burnett, Roma Downey e Deborah Spera che assieme allo sceneggiatore e Joel Fields (“Rizzoli & Isles”) ci parleranno della (si spera fittizia) sezione “lettere al caro estinto” del servizio postale americano, dove un gruppo di volontari tenta di aiutare chi è sul punto di perdere la fede rispondendo alle loro lettere a Dio.