Uomini e Donne, Karina Cascella: ‘Io e Salvatore divisi in casa’

L'intervista di Visto a Karina Cascella ha sorpreso un po' tutti, non solo perché nessuno sapeva della rottura con Salvatore Angelucci, ma anche perché la ragazza ha raccontato parecchio di sé e del suo passato

da , il

    Lele Mora porta a cena tutti i suoi pupilli

    Karina Cascella si è resa protagonista di una intervista scioccante, pubblicata da Visto proprio questa settimana. Ha iniziato parlando del suo rapporto di coppia con Salvatore Angelucci, ex-tronista di Uomini e Donne, più conosciuto come ex-fiamma di Paola Frizziero, per poi fare un tuffo nei ricordi, in quel passato che sembra averla segnata più di ogni altra cosa: ‘Mi sono fatta condizionare senza accorgermene dalla mia infanzia – spiega -. Mio padre era un alcolizzato e mi picchiava. Questo accadeva sopratutto quando mamma usciva. Così per me era un incubo quando lei non c’era. E mi nascondevo sotto il tavolo, con la testa fra le gambe, pregando che mamma tornasse il prima possibile. [...] Quando è nata Ginevra ho fatto di tutto perché lei fosse felice. Forse troppo. Ho cercato di non lasciarla mai sola, senza capire che lei non ero io. E che Salvatore non era mio padre‘.

    Karina ha amesso di essersi annullata per la bambina, di aver rinunciato agli amici, al lavoro e a tutto ciò che avrebbe potuto distoglierla dal suo ruolo di mamma. Il rapporto con Salvatore non poteva che risultarne compromesso, a spiegarlo è proprio lei, speranzosa che tutto possa tornare come prima:

    Sono quattro mesi che racconto bugie a tutti – così esordisce l’ex-opinionista di Uomini e Donne -, alla mia famiglia, agli amici, ai giornali, ora ho deciso di dire basta. Ma solo per mettere Salvatore davanti a una scelta. La verità è che la mia non è più una famiglia del Mulino Bianco che tutti credono. [...] C’è una spaccatura profonda. Non mi piace sbandierare la mia vita privata ai quattro venti, ma ora è il momento di affrontare la situazione di petto. Raccontando tutto, forse, costringerò Salvatore a prendere una posizione. [...] Il problema è che quando cerco di chiedere a Sasà cosa c’è che non va, non mi risponde. Dice solo che è in crisi. E questa situazione va avanti da quattro mesi

    Non ha dubbi sulla fedeltà di Salvatore, lo conosce piuttosto bene e, anche se nella vita bisogna essere pronti a tutto, è disposta a scommettere che lui non l’abbia mai tradita:

    Le persona non si conoscono mai abbastanza, ma sono abbastanza tranquilla che non mi abbia tradita, credo invece di avere la mia buona parte di colpe

    Ma non per questo – Karina lo ha ribadito più volte – Salvatore può essere giustificato: pur avendo pensato soprattutto alla bambina, è sempre stato al centro del suo mondo:

    Semmai, ho trascurato me stessa. E questo non è stato giusto nel nostro rapporto. Io mi alzavo la mattina presto, pensavo alla bambina, alla casa, cucinavo per Salvatore. Niente di già pronto, facevo tutto con le mie mani. E a fine giornata io andavo a letto esausta, mentre lui usciva per andare a lavorare. senza nemmeno accorgercene ci siamo ritrovati ad avere due vite diverse. E il nostro rapporto si è appiattito inevitabilmente

    Nel futuro potrebbe esserci ancora qualche possibilità, ne è convinta: è Angelucci che deve prendere in mano le redini della situazione e ritornare ad essere, qualora non dovesse riuscirgli impossibile, quello di sempre.

    Quali saranno gli sviluppi della vicenda? Lo scopriremo con i prossimi numeri di Visto, ovviamente…