Uomini e Donne, il trono gay torna a settembre 2017: la conferma di Maria De Filippi

Maria De Filippi smentisce la cancellazione del trono gay di Uomini e Donne che, dunque, tornerà a settembre 2017. Sembra, quindi, che nonostante la vicenda riguardante Claudio Sona, la Sanguinaria abbia deciso di riconfermare il trono gay nel dating show di Canale 5, per cercare di replicare il successo della prima edizione.

da , il

    Uomini e Donne, il trono gay torna a settembre 2017: la conferma di Maria De Filippi

    Il trono gay di Uomini e Donne tornerà a settembre 2017: Maria De Filippi ha confermato che non sarà cancellato. Dopo le sempre più insistenti voci che davano ormai per scontata la cancellazione dell’esperimento voluto proprio dalla Sanguinaria, è stata la conduttrice stessa a smentire la notizia. Il successo ottenuto dal trono gay di Uomini e Donne ha convinto Maria De Filippi a organizzare nuovamente una versione omosessuale del trono, che accompagnerà quello classico nella nuova stagione del dating show. I casting per la ricerca dei nuovi tronisti gay sono già aperti, come annunciato a giugno 2017 dai profili social di Uomini e Donne.

    La vicenda riguardante Claudio Sona ha attirato l’attenzione di una larga fetta di pubblico, che pensava che Maria De Filippi avrebbe cancellato il trono gay nella nuova edizione di Uomini e Donne, in partenza a settembre 2017. Invece, è Gabriele Parpiglia ad annunciare che proprio la conduttrice su Chi, in uscita mercoledì 26 luglio 2017, ha dichiarato che il trono gay ci sarà e, dunque, non è stato cancellato.

    MARIA DE FILIPPI SVELA IN ESCLUSIVA A CHI TUTTE LE SORPRESE DEL SUO AUTUNNO DA RECORD: «"TEMPTATION ISLAND" DIVENTA VIP, FACCIO ESORDIRE A "C'È POSTA PER TE" LA COPPIA HUNZIKER-TRUSSARDI E RILANCIO CON IL TRONO GAY» Maria De Filippi non lascia, anzi raddoppia: la regina degli ascolti televisivi, infatti, è già al lavoro per preparare un autunno denso di novità rivoluzionarie. Lo rivela in esclusiva al settimanale Chi nel numero in edicola da mercoledì 26 luglio. La più importante riguarda Temptation Island, il programma di maggior successo dell'estate 2017 (con 4 milioni di spettatori e un picco del 30 per cento di share). La De Filippi con il suo staff sta mettendo a punto la versione Vip del programma. L'altra grande novità che Maria De Filippi anticipa a Chi è l'esordio televisivo di una delle coppie più amate dal pubblico italiano, quella formata dalla showgirl Michelle Hunziker e dal marito Tomaso Trussardi. Lo stilista, che mai aveva voluto apparire prima in tv, e la moglie saranno protagonisti di una puntata di "C'è posta per te". Infine una conferma: nella prossima stagione di "Uomini e donne", Maria De Filippi ha deciso di confermare il trono gay, nonostante le polemiche estive scatenate dalla clamorosa rottura tra Claudio Sona e Mario Serpa, la coppia che si era formata davanti alle telecamere della trasmissione. Nonostante la "coda" amara della vicenda, il successo ottenuto dal trono gay è stato tale che Maria ha deciso di rinnovare la scommessa. #work #happy #scoop #roma #mariadefilippi @uominiedonne @cepostaperteufficiale @temptationisland_official

    A post shared by Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia) on

    Non si sa, comunque, chi siederà sul trono gay di Uomini e Donne a partire da settembre 2017. Alcune voci parlavano della possibilità della presenza di Elettra Lamborghini, attualmente impegnata con le riprese di MTV Super Shore 3.

    Altri due possibili nomi di candidati al trono gay del dating show sono Alessandro Malossi e Matteo di Bennardo. Saranno loro i nuovi tronisti di Uomini e Donne?

    Aggiornamento a cura di Ilaria Sciortino del 25 luglio 2017

    Uomini e Donne cancella il trono gay? A settembre 2017 nessuna poltrona arcobaleno su Canale 5

    Pare che Uomini e Donne abbia deciso di cancellare il trono gay e da settembre 2017 non ci sarà alcuna poltrona arcobaleno nel dating show di Canale 5. Nonostante i casting per la versione omosessuale di Uomini e Donne siano iniziati da tempo, si vocifera che Maria De Filippi abbia deciso di non ripetere l’esperienza sperimentata con Claudio Sona in seguito allo scandalo ‘social-mediatico’ scatenato da Juan Fran Sierra e che ha coinvolto il lavoro della redazione della Sanguinaria.

    A svelare la cancellazione del trono gay di Uomini e Donne da settembre 2017 è il settimanale Spy diretto da Alfonso Signorini. Secondo quanto riportato, le motivazioni della scelta – certamente sofferta – di Maria De Filippi e della sua redazione dipenderebbero da Juan Fran Sierra e Claudio Sona, rispettivamente ex compagno dell’imprenditore veronese e primo tronista gay nella storia di Uomini e Donne. Visto il clamore suscitato dalle rivelazioni del modello di Dolce e Gabbana, dunque, la De Filippi pare abbia deciso di voltare pagine evitando nuove polemiche sulla veridicità dei sentimenti dei protagonisti del suo dating show.

    Leggi anche: Juan Sierra incontra Claudio Sona, l’annuncio su Instagram: la ‘verità’ è ancora lontana

    Trono gay eliminato da Uomini e Donne a causa di Juan Fran Sierra?

    Sembra essere proprio Juan Fran Sierra il motivo della drastica decisione presa da parte di Uomini e Donne sul trono gay, che potrebbe non tornare in onda dal prossimo settembre.

    ‘Il caso social – mediatico creato dall’ex compagno di Claudio Sona, che ha urlato sul web tutta la sua rabbia ‘chic’, come la definisce lui, per essere stato preso in giro da Sona, ha dato molto fastidio a Maria’ – si legge su Spy, che rivela in anteprima la cancellazione della versione arcobaleno del dating show di Canale 5.

    ‘Sierra ha messo in dubbio la veridicità del tronista e gettato fango sul programma’ e, proprio per questo motivo, Maria De Filippi avrebbe deciso di ‘sterzare e voltare pagina’.

    In molti, infatti, si sono schierati dalla parte di Juan Fran Sierra e Mario Serpa, entrambi innamorati di Sona e, a quanto pare, presi in giro da quest’ultimo, desideroso solo di notorietà e di una carriera nel mondo dello spettacolo.

    Leggi anche: L’Isola dei famosi 2018, concorrenti: Mario Serpa e Juan Sierra pronti a naufragare?

    Trono gay, Claudio Sona diffida Alberto Dandolo

    Intanto, proprio nelle ultime ore, il Sonagate ha aggiunto un nuovo tassello alla storia che da settimane sta appassionando i fan tenendoli con il fiato sospeso.

    Dopo le ultime dichiarazioni del giornalista Alberto Dandolo, è stato proprio quest’ultimo ad annunciare che Claudio Sona lo ha diffidato con una lettera inviatagli dai suoi avvocati.

    Da tempo, infatti, Dandolo invita sui social l’ex del trono gay a raccontare la verità dei fatti, lasciando intendere che la sua partecipazione a Uomini e Donne sia stata solo una farsa.

    Impossibilitato a pubblicare tutte le prove che dimostrerebbero le sue tesi per la legge sulla privacy, il giornalista continua a citare Claudio Sona nei suoi post su Instagram non ricevendo mai una risposta.

    Si concluderà così l’affare o ci saranno ulteriori risvolti in merito?

    Claudio Sona