Uomini e Donne, Claudia: Non mi sento un ripiego per Samuele

Uomini e Donne, Claudia: Non mi sento un ripiego per Samuele

L'ex corteggiatrice di Uomini e Donne Claudia Borroni non si sente un ripiego di Valentina e crede nella sincerità della scelta di Samuele Nardi

    Uomini e Donne, Samuele Nardi e Claudia Borroni su Visto

    Guai a dirle di essere un ripiego, anche se a Uomini e Donne si è fatta conoscere per la sua calma e dolcezza Claudia Borroni potrebbe arrabbiarsi (finalmente) e tirare fuori le unghia per difendere la scelta del suo Samuele Nardi. Tanti fan del seguitissimo programma pomeridiano di Maria De Filippi hanno infatti pensato che quella di Samuele non è stata una scelta di cuore ma di comodo e che semplicemente non se l’è sentita di rischiare dichiarandosi alla tosta Valentina Cuboni. Dubbi leciti sollevati anche dalle “giustificazioni” in studio dello stesso Samuele: una settimana prima avrebbe scelto la sarda e non la mite corteggiatrice che ora è al suo fianco.

    Io e Valentina (Cuboni) non siamo mai state in sintonia per lei ho provato solo indifferenza e non l’ho mai attaccata perché per indole non cerco lo scontro, in qualsiasi situazione” ha dichiarato Claudia Borroni al settimanale Visto.

    L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, attuale fidanzata del tronista Samuele Nardi, dalle pagine del settimanale ha voluto rispondere, sempre con molta educazione, anche a chi non ha creduto alla scelta sincera di Samuele: “Io non mi sento un ripiego, e Valentina non ha mai avuto un ruolo determinante nella mia esperienza a Uomini e donne” e nello stesso tempo non ha mai avuto la certezza di essere lei la scelta del tronista. “Nemmeno nei minuti prima che lui iniziasse a parlare.

    La speranza, invece, l’ho nutrita fin da quando ho capito che per Samuele provavo un’attrazione più profonda – ha spiegato Claudia –. Ho deciso di vivere la situazione con ottimismo, perché sentivo delle sensazioni che mi portavano non solo a sperare, ma proprio a pensare che fra me e lui c’era qualcosa di importante”.

    La sua speranza è poi diventata realtà ed è stato proprio il carattere mite la sua carta vincente: troppe le liti e le discussioni che ci sono state invece tra Samuele e Valentina. “Dopo ogni esterna con lei inevitabilmente pensavo a Claudia che, al contrario, mi trasmetteva serenità – ha confessato Nardi –. Con Valentina invece veniva fuori sempre la mia parte più negativa di me, ero impulsivo ed arrogante”.
    Soddisfatti di queste spiegazioni di Samuele? Ora credete nella sincerità della scelta di Claudia o pensate ancora che sia stata un ripiego di Valentina?

    443

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI