United States of Tara in prima visione dal 2 dicembre su Mya

United States of Tara in prima visione dal 2 dicembre su Mya

Lo confessiamo, se non ci fosse Showtime e le sue serie provocatorie (Dexter e Weeds su tutte) il panorama delle serie tv americane sarebbe a volte un po’ noiosetto: è anche per questo che vi consigliamo, senza alcun dubbio (anche se dovete concedere ai primi episodi un po’ di fiducia) United States of Tara, una nuova serie in partenza da domani alle 21 su Mya di Mediaset

    Lo confessiamo, se non ci fosse Showtime e le sue serie provocatorie (Dexter e Weeds su tutte) il panorama delle serie tv americane sarebbe a volte un po’ noiosetto: è anche per questo che vi consigliamo, senza alcun dubbio (anche se dovete concedere ai primi episodi un po’ di fiducia) United States of Tara, una nuova serie in partenza da domani alle 21 su Mya di Mediaset in prima visione assoluta in Italia.

    Siamo stati tra i primi a parlare di United States of Tara, serie tv targata Showtime che vede tra i produttori Diablo Cody e Steven Spielberg: protagonista è Toni Collette, nel (quadruplo) ruolo di una casalinga affetta da un disturbo della personalità con tre ‘alterego’ – interpretazione che peraltro le è valsa un Emmy.

    Il primo è Buck, la personalità maschile di Tara, bevitore di birra e vero uomo con tanto di fucile chiamato Persephone; c’è poi Alice, perfetta casalinga che potrebbe essere la gemella di Bree, quella delle Casalinghe Disperate; ed infine T., quindicenne fumatrice di marijuana che va in giro con magliette troppo alte e pantaloni troppo bassi spesso acquistati con la carta di credito di Tara.

    Nonostante i vari stati di alterazione vissuti dalla donna, Tara non è la paziente di una casa di cura psichiatrica, ma è immersa in un contesto qualunque della provincia americana, la (non troppo) tipica mamma con marito (interpretato da John Corbett) e due figli, la ribelle Kate/Brie Larson) e Marshall (Keir Gilchrist), alle prese con la sua omosessualità.

    E’ un piacere guardare Diablo Cody e Toni Collette lavorare assieme – aveva detto prima del debutto Robert Greenblatt, presidente della Showtime – creando una combinazione di sceneggiatura ispirata e recitazione altrettanto ispirata, che porteranno lo show ad un attenta disamina delle famiglie moderne.

    Tara ha un concept fantastico, e grazie a Spielberg abbiamo una grande sceneggiatrice, siamo fortunatamente riusciti a contattare prima che si dedicasse ad altri progetti. Il pilot – concludeva Grenblatt – mi ricorda molto Weeds per la sua sensibilità e i toni, ossia è audace e reale allo stesso tempo, e ci presenta le dinamiche di quello che succede in tutte le famiglie“.

    Su Metacritic è possibile vedere come la serie o si ama alla follia o…si detesta di tutto cuore: la media è 6.7 per i critici e 7.1 per gli utenti, ma a fronte del 10 di Newsday (“intelligentemente sceneggiata e clinicamente interessante, Tara potrebbe essere una metafora dei cambiamenti che affrontano tutte le donne”), c’è il 3 del Wall Stree Journal (“Forse Tara troverà un giorno qualcosa di interessante da dire, per ora possiamo solo notare l’abuso dei due figli inflitto da Tara e da un marito senza spina dorsale”) e il 2.5 del New York Post (secondo cui la serie è solo compiaciuta e con una furbizia fine a se stessa).

    In mezzo – oltre alle recensioni che vi abbiamo già postato qui – si piazzano Hollywood Reporter (“il pilot è una sorpresa piacevole ed il ritmo è destinato ad aumentare negli episodi successive, con Tara che rompe gli schemi in tema di comedy con tematiche familiari“), Washington Post (che la definisce “l’equivalente del libro o del puzzle che non si può lasciare a metà“) e Variety (secondo cui i produttori hanno fatto “un ottimo lavoro nello scritturare i personaggi principali“).

    Il nostro giudizio? Nel caso non si fosse capito, “We love Tara” e ve ne consigliamo caldamente la visione: l’appuntamento con United States of Tara in prima visione assoluta in Italia è per domani, alle ore 21 in prima serata, su Mya di Mediaset.

    Tara – Opening Theme


    United States of Tara (Promo)


    The Many Faces of Toni Collette in ‘Tara’

    912

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE