Undercovers, Castle, Mr. Sunshine, How to Make It in America, ascolti Usa: novità

Undercovers, Castle, Mr. Sunshine, How to Make It in America, ascolti Usa: novità

Concorso per i fan di CSI Miami; Gugu Mbatha-Raw protagonista di Undercovers; Dana Delany in due episodi di Castle; rinnovo per Make It Or Break It e The Secret Life of The American Teenager; "Mr

    David Caruso di CSI Miami non vi sta simpatico e volete fargli il verso…rischiando di vincere 5.000 dollari? Allora sperate che Jim Carrey (in alto la sua interpretazione di H.) non partecipi mai a questo contest indetto da CBS, che vi chiede la vostra migliore espressione à la Caine, grazie alla quale – se verrà giudicata vincitrice – vi porterete a casa 5.000 dollari. Non sappiamo se il concorso sia aperto agli italiani (bisogna registrarsi e quello ce lo lascia fare) per specifiche del video e quanto altro vi rimandiamo al sito CBS.

    Lo aveva detto nei giorni scorsi, entro questa settimana avremmo saputo il nome della protagonista di Undercovers: JJ Abrams mantiene le promesse, e Gugu Mbatha-Raw (Doctor Who, Spooks e Bonekickers, ma anche l’Amleto teatrale con Jude Law) sarà la protagonista femminile della spymedy NBC incentrata su due spie sposate. Mbatha-Raw interpreterà Samantha Bloom, moglie di Steven Bloom interpretato da Boris Kodjoe, con Gerald McRaney che sarà il boss di entrambi.

    Dana Delany si riunirà a suo marito televisivo, l’attrice è stata scritturata in due episodi di Castle dove interpreterà l’agente federale Jordan Shaw: in questo modo la ABC spera di aumentare gli ascolti di Castle, che causa la pausa di Brothers and Sisters andrà in onda il 21 (domenica, godendo del trailer delle Casalinghe) ed il 22 marzo.

    ABC ha ordinato il pilot di “Mr. Sunshine”, comedy con Matthew Perry nel ruolo di un manager di un’arena a San Diego che soffre di una crisi di mezza età alla soglia dei 40 anni: l’attore ex Friends produrrà il pilot con Thomas Schlamme, regista, e con Jamie Tarses. Perry sarà anche sceneggiatore del pilot, con Alex Barnow e Marc Firek, che saranno anche produttori.

    Ed a proposito di ex Friends, questo è il video di cui vi avevamo già parlato nei giorni scorsi, quello in cui Matt LeBlanc fa un provino per interpretare se stesso in Episodes di Showtime! (Continua sotto)


    Rimanendo nei dintorni ABC, ABC Family ha rinnovato “The Secret Life of the American Teenager” per una terza stagione e “Make It or Break It” per la seconda (se avete le idee confuse la colpa è della programmazione spezzettata). Le due serie, proprio pochi giorni fa, erano ritornate con numeri da record sul pubblico giovane e femminile.

    Il film da Arrested Development? Non ci crederemo finché non ce l’avremo sotto mano, ma Will Arnett ha rivelato che stanno lavorando sulla pellicola, non è chiaro a cosa visto che ancora la sceneggiatura non è pronta, ma l’idea è quella di girare entro la fine dell’anno.

    James Parriott (producer di Grey’s Anatomy) sarà il produttore esecutivo di “Covert Affairs“, ma anche co-showrunner con i creatori Matt Corman e Chris Ord: Parriott, che per ABC ha seguito anche Ugly Betty e creato Defying Gravity (ma si è anche occupato di Sons of Anarchy) seguirà le riprese della serie a Toronto. Covert Affairs dovrebbe andare in onda quest’estate su Usa Network.

    Ed a proposito di Toronto, se siete nostalgici degli anni ’80 forse vorrete la nuova comedy canadese di Dave Foley e Kevin McDonald che saranno attori, produttori e sceneggiatori di “Big in the 80s“, serie incentrata sui membri di una band di successo negli anni ’80 che dopo anni sono costretti a riunirsi. (Continua dopo il video)

    Big Love New Opening Season 4


    Quello che vedete qui in alto è la nuova sigla della quarta stagione di Big Love, come risulta anche dai commenti su YouTube non è piaciuta a tutti ma la premiere della quarta stagione ha comunque attirato 1.7 milioni di telespettatori, un’aumento di quasi la metà rispetto agli 1.1 milioni della premiere della terza stagione.

    Oltre a rendere noti i dati di ascolto di Big Love, HBO ha annunciato il debutto, per il giorno di San Valentino, di “How to Make It in America” comedy con Bryan Greenberg e Victor Rasuk, nel ruolo di due ventenni di Brooklyn che tentano di sfondare nel mondo della moda.

    Chiudiamo con gli ascolti Usa di lunedì 11 gennaio 2010, alle 20 House (12.3 milioni di telespettatori) batte How I Met Your Mother (9.8 milioni per il centesimo episodio, seguito da Accidentally on Purpose con 8.5 milioni), Chuck (7.3) e la replica di One Tree Hill (The CW). Alle 21 Two and a Half Men ottiene 17.3 milioni di telespettatori, che con i 15.8 per The Big Bang Theory, stracciano House in replica, Heroes a 4.7 milioni e l’altra replica di Gossip Girl. Alle 22, infine, CSI: Miami batte Castle e The Jay Leno Show: Horatio e compagnia ottengono 13.7 miliioni di telespettatori, contro i 9.5 di Castle ed i 4.8 di Leno.

    gli ascolti Usa di lunedì 11 gennaio 2010

    1057

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI