Un Posto al Sole al traguardo delle 2500 puntate

Un Posto al Sole al traguardo delle 2500 puntate

2550 puntate per Un posto al Sole, la soap di raitre ambientata a Napoli

    Un Posto al Sole al traguardo delle 2500 puntate

    Con la puntata in onda domani sera (RaiTre, ore 20.30) Un Posto al Sole raggiunge il traguardo delle 2500 puntate. Il timido esordio del 1996 non faceva certo sperare tanto, ma la costanza della squadra produttiva e la buona scrittura, capace di fondere la marca anglosassone con lo spirito partenopeo, hanno fatto sì che la soap goda ancora di ottima salute. In alto un estratto della prima puntata.

    In dodici anni Un Posto al Sole ha fidelizzato il suo pubblico e rafforzato la propria quota di audience, che registra attualmente una media dell’11% di share, con punte di oltre il 13%, e ha avvicinato al genere soap il pubblico maschile e le fasce socio-culturali medio alte, estendendo così il tradizionale target composto prevalentemente da donne.
    La soap, frutto dell’intuizione di Giovanni Minoli (padre anche di una prossima soap di ispirazione mediterranea, Agrodolce, attualmente in produzione a Termini Imerese) e della collaborazione tra la casa di produzione australiana Grundy e del Centro di Produzione Rai di Napoli, è decisamente un buon esempio di prodotto “glocal“, pensato per il mercato “globale” con connotati strettamente locali. Anche se la dimensione nella quale ci muoviamo è quella del mercato nazionale, la realizzazione dello script e della “bibbia” sono frutto di una bilanciata “indigenizzazione” deglie elementi classici della fiction di stampo anglosassone (la dimensione sociale, la varietà dei settings socio-culturali, etc.) derivata dal format originale, Neighbours, con le atmosfere proprie dell’immaginario partenopeo, rivisto, però, in chiave non eccessivamente stereotipata. C’è qualcosa in più di quello che uno spettatore non meridionale potrebbe aspettarsi, quel qualcosa che sembra nascere dalla conoscenza del territorio capace di attirare sia i “conterranei” dei protagonisti sia i “forestieri”: va ricordato che una buona fetta del pubblico della soap è concentrato nel nord-Italia.

    In ogni caso ottimi risultati di critica e di pubblico che sicuramente meritano un riconoscimento. Giusto per snocciolare qualche cifra, va ricordato che hanno partecipato alle 2500 puntate di Un Posto al Sole ben 2.845 attori, in alcuni casi lanciati proprio dalla soap come Walter Nudo, Serena Autieri, Giada Desideri, Samuela Sardo, Maurizio Aiello, e hanno partecipato 29 guest star tra cui Barbara Bouchet, Brigitte Nielsen, Mario Merola, Peppino Di Capri, Catherine Spaak, Heather Parisi e Pupo. A dare il loro contributo anche 25.000 comparse.

    Intanto domani, per sottolineare l’eccezionalità della puntata, farà capolino un personaggio un po’ speciale, ovvero un “angelo custode” che avrà il corpo e il volto di Dario Vergassola: un tocco scanzonato e ironico, e anche un po’ fiabesco, per augurare alla soap altri mille traguardi come questo.

    573