Un passo dal cielo 3, anticipazioni e cast: la fiction Rai Uno fra arrivi e partenze

Un passo dal cielo 3, anticipazioni e cast: la fiction Rai Uno fra arrivi e partenze

Un passo dal cielo 3, anticipazioni sulla trama e sul cast: la serie con Terence Hill fra arrivi e partenze e cavalli imbizzarriti che feriscono il protagonista

    In attesa di sapere quando andrà in onda la fiction di Rai Uno Un passo dal cielo 3, arrivano le prime anticipazioni su cast, trama e … incidenti. Durante le riprese della fortunata serie con protagonista Terence Hill nel ruolo di un comandante di squadra del Corpo forestale della provincia autonoma di Bolzano di San Candido, infatti, il protagonista è stato scalciato da un cavallo che lo ha colpito ad una gamba. Per fortuna il danno è stato lieve e il cavallo è stato cambiato per uno più mansueto: “Il giorno dell’incidente – ha raccontato l’interprete anche di Don Matteo a Tv Sorrisi e Canzoni – stavamo girando una scena vicino a una grotta, dalla quale doveva uscire, correndo, una persona vestita di rosso. Non so se sia stata la corsa o il colore rosso, ma il cavallo si è girato improvvisamente“.

    Partiamo dalle anticipazioni e dal cast di Un passo dal cielo 3: confermati Terence Hill, Gabriele Rossi, Enrico Iannello, Francesco Salvi e Chiara Gaffuri, dall’intervista succitata a TV, Sorrisi e canzoni arrivano anche ulteriori dettagli sulla trama di Un passo dal cielo 3: il protagonista della fiction Rai Uno, insieme a Roccia e a Giorgio, cercherà il figlio di Natasha (Caterina Shulha) rapito da una banda criminale; “Dalla prima serie sono passati alcuni anni – dice Hill – e le sue ferite si sono rimarginate. Continua a lavorare nei boschi e a battibeccare con il commissario Nappi che, nel frattempo, è stato lasciato dalla fidanzata“.

    Silvia, infatti, lascerà la fiction o vi apparirà meno del previsto: al posto di Gaia Bermani Amaral arriva Rocio Munoz Morales: la fidanzata di Raoul Bova darà il volto ad Eva Fernandez, una bellissima modella spagnola condannata ai servizi sociali per evasione fiscale. Quanto all’incidente col cavallo, racconta ancora Hill: “Ho capito subito quello che sarebbe potuto accadere, così ho provato a scendere, ma lui non mi ha dato il tempo di allontanarmi e mi ha tirato un calcio sulla gamba.

    Ho continuato a lavorare, ma la gamba si è gonfiata ho dovuto fare degli accertamenti dai quali è emerso che avevo un osso incrinato. Sono rimasto fermo cinque giorni con la gamba sollevata, poi ho ricominciato a lavorare“.

    395