Un Medico in Famiglia, Lino Banfi dice basta

Un Medico in Famiglia, Lino Banfi dice basta

Lino Banfi ha sciolto la prognosi e dice basta a Un Medico in Famiglia: ha altri progetti e iora lavorerà solo per conto della sua casa di produzione, la Alba 3000

da in Personaggi Tv, Un Medico in Famiglia, Lino-Banfi
Ultimo aggiornamento:

    Lino Banfi ha sciolto la prognosi e dice basta a Un Medico in Famiglia: ha altri progetti e ora lavorerà solo per conto della sua casa di produzione, la Alba 3000. E chi vuole Lino si prenderà un pacchetto completo, la famiglia Banfi. In alto Un Medico in Famiglia doppiato in ungherese.

    Dal Festival della Commedia di Montecarlo, diretto dall’amico Ezio Greggio, Lino Banfi torna a parlare del suo futuro e di Un Medico in Famiglia, serie alla quale dice definitivamente addio. “Non tornerò a indossare i panni di nonno Libero devo cominciare a lavorare per conto mio. E’ stata una bella avventura, dalla prima alla sesta serie, ma non ho più l’età per farlo. La decisione è stata presa con rammarico, ma è stata presa.

    Il pubblico lo sa, mi perdona tutto e aspetta di vedere altre cose“.
    Rinnova così alla stampa la sua decisione di lasciare la serie, smentendo anche se stesso, visto che all’indomani dell’ultima puntata, di fronte agli ottimi risultati d’ascolto, lasciò aperto uno spiraglio al suo ritorno.

    Non avrà più l’età per fare il nonno-capofamiglia, ma questo non vuol dire che dica addio alle scene, anzi. Ha deciso di iniziare una nuova avventura, dando finalmente il via all’attività della sua casa di produzione, la Alba 3000. “Stava lì ad aspettare il momento giusto e ora questo momento è arrivato. Se il mio nome è ancora valido, Rai o Mediaset prenderanno il pacchetto completo di Banfi family per due, tre o quattro anni“.

    Insomma Banfi non sarà più Nonno Libero per dedicarsi a tempo pieno della sua famiglia: ‘Nonno Lino’ è ben più agguerrito.

    304

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvUn Medico in FamigliaLino-Banfi