Un ex detenuto al Grande Fratello?

Un ex detenuto al Grande Fratello?

L'intervista a Franco Corbelli

    Dopo l’ex rapito Augusto De Megni, vincitore del Grande Fratello 6, l’ingresso nella casa più spiata d’Italia potrebbe toccare ad un ex detenuto.

    Secondo quanto afferma il leader del “Movimento Diritti Civili”, movimento che negli ultimi 20 anni ha permesso la scarcerazione di almeno 50 detenuti innocenti, la redazione del Grande Fratello lo avrebbe contattato in vista della prossima edizione del reality (qui la lista dei casting) per per individuare un “ex detenuto (o detenuta), vittima di una ingiustizia” da inserire nella casa del Grande Fratello“. Il GF 8 dovrebbe infatti affrontare il tema della giustizia e del dramma delle carceri in Italia, una scelta che secondo Corbelli è “coraggiosa, di grande impegno civile e importante valore sociale. Contattare il movimento, conclude Corbelli, è un importante riconoscimento per noi, che da venti anni conduciamo grandi battaglie civili, libertarie, garantiste e umanitarie, contro ogni forma di ingiustizia e di discriminazione”.

    186