Umberto Eco: “La tv italiana è tutta una Corrida”

Umberto Eco: “La tv italiana è tutta una Corrida”

Intervistato dalla TSI in occasione del Prmeio Manzoni, Umberto Eco parla della Tv Italiana

da in Aldo Grasso, Interviste
Ultimo aggiornamento:

    Umberto Eco a TSI

    “La tv italiana si fonda sul dilettante allo sbaraglio”: così parlò Umberto Eco, intervistato dalla TSI e ripreso da Aldo Grasso in un suo articolo per il Corriere della Sera. In alto un estratto dell’intervista.

    L’occasione è data dalla consegna a Eco del premio Manzoni, cerimonia svoltasi a Lecco, nei luoghi dello scrittore cui Eco ha più volte dedicato pagine indimenticabili. Cuore dell’intervista, ovviamente, l’autore de I Promessi Sposi, la sua opera letteraria, il suo sguardo ‘cinematografico’, ma anche le teorie semiotiche del professore presentatosi senza la sua inconfondibile barba. Quasi irriconoscibile nell’aspetto, Eco non ha certo tradito le attese, con un’intervista a tutto tondo che ha sfiorato, con qualche ‘zampata’ di stile, il mondo della televisione.

    Spinto dal giornalista di TSI, Michele Fazioli, Umberto Eco ha affrontato, sia pur con poche ed incisive parole, l’attuale panorama tv, descrivendolo come un unico grande palco da Corrida. “La tv italiana è ormai fatta da dilettanti allo sbaraglio e il pubblico si dimostra sempre più sadico, godendo delle difficoltà di un ‘inferiore’: questo il succo del suo intervento, ben sintetizzato da Aldo Grasso sulle colonne del Corriere. Una ricetta per uscire da questo ‘cul de sac’ però esiste per Eco, che guarda all’immortale modello britannico: ovvero trasferire la seconda serata in prima.

    Una formula che da noi, però, sembra davvero non avere speranza, come dimostrano le ultime dichiarazioni di Luca Tiraboschi, che ammette di fare tv pensando agli spot, non ai contenuti.

    Un’intervista da seguire con attenzione, disponibile qui: peccato che ci abbia pensato solo TSI, mentre la tv italiana ha ignorato l’occasione. Per vedere Eco in tv dobbiamo rimetterci solo alla redazione di Che Tempo che Fa. Ma non avendo Eco un libro in promozione sarà difficile vederlo presto.

    378

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Aldo GrassoInterviste