Ultima puntata per La Figlia di Elisa, ma si prevede un nuovo capitolo

Ultima puntata per La Figlia di Elisa, ma si prevede un nuovo capitolo

    Giorgio Borghetti e Anna Safroncik in una scena de La Figlia di Elisa

    Giovedì va in onda l’ultima puntata de La Figlia di Elisa, terzo e a quanto pare non ultimo capitolo della saga che risale a Elisa di Rivombrosa. Si parla insistentemente di una quarta serie, anche considerando il finale a quanto pare apertissimo. In alto uno dei servizi che Verissimo ha dedicato ai protagonisti, Sarah Felberbaum e Giulio Berruti.

    Siamo ormai alle battute finali: per Agnese sembra arrivare l’inevitabile matrimonio con il capitano francese Lorenzo Loya e per Andrea si avvicina l’incubo della ghigliottina. Intanto la miniserie ha avuto un buon risultato di pubblico, con una media di circa 4 milioni e mezzo di telespettatori (finora) e uno share che sfiora il 20%.
    Non siamo certo ai livelli dei primi due capitoli che videro protagonisti Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi, ma si tratta di risultati non disprezzabili per un prodotto di genere, la fiction in costume, che non ha riscosso nella prima parte della stagione tv i successi sperati.
    Secondo i dati riportati da Tv Sorrisi e Canzoni e relativi ad un sondaggio condotto dalla S&G di Milano, la fiction è piaciuta particolarmente a giovani e giovanissimi, compresi tra i 14 e i 24 anni, che hanno dato al prodotto un bel 7,5 come voto di gradimento. Voto che scende a 7 per il pubblico fino a 44 anni, a 6 per la fascia 45-64 e addirittura al 5,5 per gli over 65. Ovviamente il riscontro maggiore è stato registrato tra le donne, che premiano la miniserie con 7,5, mentre gli uomini non vanno oltre il cinque e mezzo. Particolare il dato sulla distribuzione geografica del gradimento, più alto al Nord Est (7,5) più basso al Nord Ovest, al Sud e nelle Isole (6).

    Indubbiamente gran parte del successo (stando anche ai commenti che arrivano quotidianamente sul nostro blog) è dovuto alla presenza Giulio Berruti, sconosciuto modello dai bellissimi occhi, che ha immediatamente agitato i cuori delle giovanissime.

    Le favole attirano sempre, non c’è dubbio, ma perché funzionino è necessario anche un cattivo di livello. E va detto che Giorgio Borghetti, nel ruolo del Capitano Loya, ha convinto, dando un certo spessore ad un personaggio che poteva facilmente scadere nella più bieca caricatura.
    Si potrebbe dire che nella scrittura della sceneggiatura i ruoli migliori siano proprio quelli dei “cattivi”: anche Vittoria Ristori (Anna Safroncik) si candida a prendere degnamente il posto della marchesa Lucrezia Van Necker (Jane Alexander), uscita di scena con il suo servitore.

    Giorgio Borghetti e Anna Safroncik in una scena de La Figlia di Elisa

    In attesa dell’ultima puntata un altro video che ripropone alcune delle partecipazioni della coppia Berruti-Felberbaum nelle trasmissioni Mediaset, da Amici a Buona Domenica.

    Per tutte le fans, inoltre, domani 12 dicembre Giulio Berruti sarà in chat sul sito di Mediaset: per informazioni potete cliccare qui.

    813