Ugly Betty, la crew contro Schwarzenegger, e intanto arriva Lindsay

La crew losangelina di Ugly Betty ‘protesta’ contro il governatore della California, l’ex Terminator Arnold Schwarzenegger, perché avrebbe permesso alla produzione di Betty di spostare la serie della ABC a New York senza muovere un dito

da , il

    ugly betty

    La crew losangelina di Ugly Betty ‘protesta’ contro il governatore della California, l’ex Terminator Arnold Schwarzenegger, perché avrebbe permesso alla produzione di spostare la serie della ABC a New York senza muovere un dito: sul blog di Nikki Finke, DeadlineHollywoodDaily, si legge: “Siamo stati informati martedì che la produzione della serie si sposta a New York che offre un incentivo del 35% sulle tasse da pagare, con il risultato che dovremmo iscriverci all’ufficio di collocamento. Se la perdita del lavoro personale può essere insignificante, sono incalcolabili i danni derivanti dalla perdita della produzione: la imploriamo affinché faccia tutto quanto in suo potere per riportare i nostri posti di lavoro in California, con incentivi simili a quelli di NY”.

    Nel frattempo, dopo mesi di rumors e indiscrezioni, Lindsay Lohan sta lavorando nella serie: dopo le foto, postate nei giorni scorsi, il creatore della serie, Silvio Horta, ha spiegato a Stuff cosa significhi lavorare con la Lohan: “Lindsay è magnifica, è un vero piacere lavorare con lei: arriva presto, ed è sempre molto gentile”. Per quanto riguarda il suo personaggio, è ispirato al ruolo che la Lohan ha già interpretato nel film Mean Girls: “Sarà una reginetta della scuola con cui Betty andava al liceo, ha spiegato Horta, il suo personaggio, Kimberly, apparirà in un flashback in cui le cose non andranno bene per Betty: nel presente, invece, la vita di Kimberly ha preso una brutta piega”. Come avevamo scritto, la Lohan apparirà nell’episodio finale della seconda stagione, la puntata 2×18 intitolata “Jump”, in cui, oltre alla Lohan, vedremo Betty presa in mezzo tra Henry (Christopher Gorham) e Gio, che vogliono entrambi l’affetto della protagonista. Nel frattempo, Mode e Elle, le due riviste di moda più famose, giocano una partita di softball il cui provento sarà devoluto in beneficienza: tra i giocatori di Elle, niente di meno che Naomi Campbell (vedi foto sotto).

    naomi campbell betty