Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata 4 maggio 2017: cos’è successo?

La terza puntata di Tutto può succedere 2, in onda giovedì 4 maggio 2017, è stata ricca di avvenimenti. Alessandro trova il coraggio di dire a Cristina del licenziamento, mentre Carlo vuole riconquistare Feven e per questo compra una casa al mare. Sara riceve l'ennesima delusione da Elia: l'uomo non ha superato i suoi problemi con l'alcol. Giulia e Luca si ritrovano, mentre Emma capisce di stare male.

da , il

    Cos’è successo nella terza puntata di Tutto può succedere 2, andata in onda giovedì 4 maggio 2017 alle ore 21,30? Il riassunto della fiction ci mostra le nuove vicende della famiglia Ferraro, in particolare quelle di Sara, che deve dire addio ad Elia, ancora una volta. Ma anche Alessandro e Cristina devono affrontare nuove sfide, dopo il licenziamento di lui. Non mancheranno momenti di tenerezza e qualche risata in questa nuova puntata della seconda stagione andata in onda su Rai 1.

    Il riassunto della terza puntata di ‘Tutto può succedere 2′ racconta cosa è accaduto nell’appuntamento con la fiction di giovedì 4 maggio 2017. Le avventure della famiglia Ferraro proseguono, riprendendo proprio da dove si era concluso il secondo episodio. Alessandro è stato licenziato, ma non trova il coraggio di dirlo a Cristina. Cos’altro è accaduto?

    LEGGI LE TRAME DELLE PUNTATE PRECEDENTI DELLA FICTION TUTTO PUO’ SUCCEDERE 2

    Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata: Alessandro rivela a Cristina di essere stato licenziato

    Alessandro dopo il licenziamento è in una crisi nera: non trova il coraggio di dire la verità a Cristina, o comunque non è mai il momento giusto. Nemmeno la ricerca di un nuovo lavoro ha i risultati sperati e questo gli crea ulteriore motivo di agitazione. Quando l’uomo sta per dire la verità a sua moglie, ecco un nuovo problema: la scuola speciale di Max convoca i genitori, per informarli che il ragazzino ha fatto numerosi progressi ed è pronto a tornare in una scuola normale, nonostante la sindrome di Asperger. A convincere Max che sia la soluzione migliore ci pensa Federica. Intanto Alessandro si fa forza e, dopo averne parlato con sua sorella Sara, dice tutto a Cristina. La donna gli promette che supereranno insieme anche questo problema.

    Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata: Carlo vuole riconquistare Feven

    Carlo intende riconquistare Feven e per riuscirci le prova tutte: dal farsi trovare fuori da scuola di Robel a partecipare agli impegni scolastici del figlio. Ma Feven sembra essere decisa a non tornare sui suoi passi. Carlo però non vuole darsi per vinto e decide di fare una pazzia per la donna che ama: vende il Major Tom per poi reinvestire quei soldi in una villetta al mare, grande sogno di Feven. Carlo chiede quindi l’aiuto dei suoi fratelli per rimettere a posto la casa, che ha bisogno di un’importante ristrutturazione. Questo gli permette anche di fare pace con Alessandro. Ma riuscirà Carlo a farsi perdonare da Feven?

    Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata: Elia rovina tutto con Sara

    Sara e Elia continuano a frequentarsi, nonostante Ettore non sia d’accordo. L’uomo, infatti, pensa che il genero non sia cambiato e non ha tutti i torti. Elia, infatti, ha ripreso a bere di nascosto. Sara lo scopre e per lei è l’ennesima delusione: la donna lascia di nuovo l’ex marito, dicendogli che non lo ama più. E gli chiede di curarsi, per il bene dei suoi figli. Elia capisce che Sara ha ragione, quindi per andarsene inventa una nuova scusa con i ragazzi, dicendo di dover andare in Turchia per lavoro. Ma promette che tornerà. Per Sara è un nuovo inevitabile dolore. Intanto anche Ambra vive un momento complicato: ha deciso di smettere con la musica, e Giovanni non riesce a convincerla del contrario. La ragazza ha iniziato a lavorare nello studio legale della zia Giulia, ma sa che quello non è il posto per lei.

    Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata: Giulia e Luca fanno la pace

    Luca dopo la lite con Giulia continua a vivere sul Major Tom. Lui e Giulia trovano però delle scuse poco credibili con Matilde e Dimitri, per non farli preoccupare. Ma sarà proprio Dimitri a scoprire che qualcosa non va. Luca e Giulia si riavvicinano e fanno la pace, quando Dimitri è costretto per motivi di forza maggiore ad anticipare la partenza per l’Ucraina. Luca promette al bambino che faranno di tutto per farlo tornare.

    Tutto può succedere 2, riassunto terza puntata: Emma sta male

    Emma si accorge di stare male. La donna, preoccupata da sintomi poco rassicuranti come la perdita di memoria o il fastidio alle luci, decide quindi di andare dal medico, senza informare nessuno della sua famiglia. Cosa avrà la donna?

    La terza puntata di Tutto può succedere 2 finisce così. L’appuntamento con il quarto episodio è per giovedì prossimo 11 maggio 2017.

    Tutto Può Succedere, il cast