Tutti i casting per Caprica, Courtroom K, My own worst enemy e Fear Itself

Tutti i casting per Caprica, Courtroom K, My own worst enemy e Fear Itself

Comincia a delinearsi il cast di Caprica, spinoff di Battlestar Galactica di cui abbiamo parlato in precedenza: ambientata nel fittizio pianeta Caprica, il pilot della serie - che durerà due ore e sarà trasmesso negli USA da Sci Fi Channel entro dicembre - prende il via tra i cinquanta e i settanta anni prima di BSG

    battlestar galactica

    Comincia a delinearsi il cast di Caprica, spinoff di Battlestar Galactica di cui abbiamo parlato in precedenza: ambientata nel fittizio pianeta Caprica, il pilot della serie – che durerà due ore e sarà trasmesso negli USA da Sci Fi Channel entro dicembre – prende il via tra i cinquanta e i settanta anni prima di BSG, e sarà, parola di Sci Fi Channel, la prima “serie tv sci fi a carattere familiare”: i protagonisti dello spinoff saranno infatti due famiglie, gli Adamas e i Graystones, che vivono in un mondo pacifico simile al nostro fin quando le due famiglie non entreranno in contrasto: ai progetti dei Greystone, proprietari di una grande e importante azienda informatica e costruttori del primo Cylon, si opporrà infatti il padre dell’Ammiraglio William Adama, un avvocato fermamente contrario alla creazione dei Cylon.

    In particolare, per Caprica sono già stati scritturati Esai Morales (Jericho) e Paula Malcomson (Deadwood e Lost): il primo sarà Joseph Adama, padre di William Adama, mentre la seconda ha ottenuto il ruolo di Amanda, brillante scienziato e pionera nella creazione dei Cylons. Nel pilot, sua figlia Zoe sarà uccisa, ma il suo DNA e la sua coscienza sopravvivrano nell’equivalente Cylon di Eva la prima donna.
    Tra le altre casting news, invece, Megan Dodds sarà la protagonista femminile dell’episodio pilota di “Courtroom K“, nuova serie legal della FOX creata da Paul Attanasio (House MD) ambientata in un palazzo di giustizia di Milwaukee, dove vedremo le ‘avventure’ di un giudice, un pubblico ministero (la Dodds) e un avvocato.

    Dopo Christian Slater, anche Mike O’Malley (“My Name Is Earl”) è stato scritturato per “My Own Worst Enemy“, al via sulla NBC in autunno: la serie, definita un misto tra “The Bourne Identity” e “Jekyll & Hyde”, vedrà Slater nei panni di un uomo di mezza età che scopre che il suo alterego è una spia; O’Malley sarà invece il socio e amico di Henry, anche lui provvisto di alter ego, un agente segreto senza scrupoli.
    Sempre in casa NBC, infine, si delinea il cast per “Fear Itself“, nuova serie horror che segue i buoni risultati ottenuti da “Masters of Horror” e “Nightmares and Dreamscapes“, due produzioni incentrate su tematiche horror (la prima con episodi diretti dai maestri dell’orrore, la seconda incentrata sulle novelle di Stephen King): il network ha scritturato molti degli attori che già aveva “in casa”, tra cui Jesse Plemons (“Friday Night Lights”, che apparirà in un episodio intitolato “The Sacrifice”, in cui quattro criminali in fuga – tra cui, appunto, Plemons – si nascondono dentro un forte abbandonato ma pieno di segreti), James Roday e Maggie Lawson (“Psych”) e Colin Ferguson (“Eureka”). Oltre ai suoi talenti, per la serie – al via a giugno sul network americano – la NBC ha scritturato anche Wendell Pierce (“The Wire”), Clifton Collins Jr., Jeffrey Pierce (“The Nine”), Mircea Monroe (“Drive”), Stephen Martines (“General Hospital”) e Rachel Miner (“Californication”).

    695