Tutta la musica del cuore: anticipazioni e trama della quinta puntata

Tutta la musica del cuore: anticipazioni e trama della quinta puntata

Tutta la musica del cuore, anticipazioni della quinta puntata

    Tutta la musica del cuore, anticipazioni della quinta puntata

    La quinta puntata di Tutta la musica del cuore doveva essere trasmessa domenica 17 se le dimissioni del papa non avessero sconvolto il palinsesto di Rai 1. Cosa succederà nella quinta puntata intitolata La guerra di Angela? La protagonista della fiction Rai lotterà strenuamente dopo le minacce ricevute dalle organizzazioni criminali, come? Scopritelo leggendo le anticipazioni e la trama della quinta puntata di Tutta la musica del cuore.

    Angela è ancora molto scossa per le minacce che ha subito, Mattia vorrebbe starle accanto, ma non può. I cittadini però si schierano dalla parte della direttrice e per dare un segnale forte, Don Gino decide di invitare l’orchestra del Conservatorio a San Giovanni Rotondo in occasione di alcune celebrazioni dedicate a Padre Pio. Angela sprona tutti i suoi ragazzi, ma è difficile reagire quando il tuo mondo ti crolla addosso. Ne sa qualcosa Tano che ha perso la sua Marina e il miglior amico Francesco. L’amico chiede a Tano se è vero che è tutto finito con Marina e il ragazzo reagisce picchiandolo: il padre di Tano, Libero, è senza parole. Angela, intanto, ha quattro settimane di tempo per dimostrare che le accuse fatte a Marra sono vere e al termine della nuova elezione del direttore dovrà lasciare Montorso. Angela reagisce con la sua solita tenacia.

    Mattia tenta di recuperare il rapporto con Marina, ma la sua vita sta per cambiare. Aizzata da Bianca, Sofia accusa il direttore d’orchestra di stupro: la ragazza simula la violenza, ma le sue urla attirano vari testimoni fra cui la stessa Bianca e per Mattia si aprono le porte del carcere. Angela e Oreste tentano di difenderlo e cercano di capire chi c’è dietro la messa in scena di Sofia: la ragazza per quanto provasse rancore nei confronti dell’insegnante per l’esclusione dal concerto non era capace di un gesto così meschino. A questo punto interviene Marra: l’ex direttore intima ad Angela che se la direttrice si toglie di mezzo, Sofia ritirerà le accuse di stupro.

    Angela accetta il ricatto di Marra: la vita di Mattia e la felicità di Marina sono molto più importanti di qualsiasi cosa. Sofia, distrutta dai sensi di colpa, ha un crollo fisico e il medico scopre che la sua voce è stata forzata e la sua carriera futura a rischio. Sofia a questo punto confessa la montatura e rivela ad Angela che dietro la finta accusa si nasconde Bianca.

    Angela decide di cacciare via dal Conservatorio di Montorso Bianca: una persona così non può insegnare l’etica e l’integrità ai ragazzi. Bianca non perde tempo e ricorda ad Angela che è colpevole della morte del suo fidanzato. Bianca a parte, Angela e Mattia hanno ritrovato il sorriso, ma la felicità dura poco. Luigi, il padre di Pietro, viene picchiato a sangue da una coppia di sicari: morirà qualche giorno dopo in ospedale. Ai funerali, a cui partecipano pochissime persone, Pia disperata si scaglia contro Angela, per la vedova è tutta colpa della nuova direttrice se il marito è morto. E Angela perde di nuovo il sorriso.

    570

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI