Tutta la musica del cuore: anticipazioni e trama della quarta puntata

Tutta la musica del cuore: anticipazioni e trama della quarta puntata

Tutta la musica del cuore, anticipazioni e trama della quarta puntata

    Tutta la musica del cuore, anticipazioni e trama della quarta puntata

    Nonostante il calo dei telespettatori, Tutta la musica del cuore si è riconfermato il programma più visto di domenica sera. Le scelte di Angela hanno fatto arrabbiare i politici e l’ex direttore Marra, come reagirà la comunità locale di Montorso? Rocco Santopirro manderà alcune minacce alla nuova direttrice, come la prenderà Angela? Il successo del concerto ha dato una nuova linfa vitale agli studenti e al corpo docenti del Conservatorio. Scoprite cosa succede leggendo le anticipazioni e la trama della quarta puntata di Tutta la musica del cuore.

    Per intimidire Angela, Santopirro le invia una testa di agnello mozzata: secondo Oreste, Angela ha messo i bastoni fra le ruote del boss e ha dimostrato che le azioni del boss non le fanno paura. Nonostante la minaccia alla sua direttrice, al conservatorio si respira aria di vittoria: il concerto in chiesa è stato un successo per gli studenti e per i docenti. La testa di agnello non sortisce l’effetto desiderato e Santopirro decide di corrompere Angela attraverso Marra, ma la donna non si lascia adulare. Mattia parla a Bianca dei sentimenti che prova per Angela: non intende rinunciare a quello che prova per la donna e anzi tenta di convincerla a riprendere a suonare. L’uomo ha capito che non è per via della lesione al tendine che Angela ha smesso di suonare.

    Bianca è profondamente delusa da Mattia e per l’esclusione di Sofia dal concerto in chiesa. Pietro, invece, è al settimo cielo: ha passato il concorso, ma per difendere la madre si ferisce a un braccio. In un primo momento non sembra nulla di grave, ma una diagnosi conferma al ragazzo che potrebbe terminare la sua carriera di pianista. Il padre Luigi chiede ad Angela se può accompagnare Pietro e la madre Pia a Modena, dove si trova una clinica specializzata la mano del ragazzo. Angela accetta anche se per lei quell’ospedale rappresenta un ricordo: qui un chirurgo anni fa la operò e le permise di tornare a suonare. Pietro deve subire un intervento molto difficile se vuole riprendere a suonare e l’operazione è molto rischiosa.

    Angela torna a Montorso e si consola fra le braccia di Mattia. Angela gli racconta del vero motivo per cui ha smesso di fare musica: per colpa sua, l’uomo che avrebbe dovuto sposare è morto in un incidente stradale. Angela si confida a Mattia e finalmente si lascia andare e i due fanno l’amore. Bianca, che era al corrente del passato della donna, fa tornare a casa Marina prima e la ragazza vede il padre al letto con la direttrice. La ragazza è sconvolta e scappa di casa, Tano non la vuole aiutare e ubriaca va da Francesco, il ragazzo non approfitta della situazione e la riaccompagna a casa. Marina si sfoga con il padre, Mattia e Angela sono costretti ad allontanarsi di nuovo. Intanto, il negozio di Luigi viene incendiato: l’uomo aveva detto a Santopirro che non avrebbe più pagato il pizzo. Pietro, il figlio, decide di rischiare e di operarsi, questo gesto di coraggio porta Luigi a denunciare gli usurai. Il boss capisce che l’arrivo di Angela in città ha portato delle conseguenze negative per i suoi loschi affari. Durante l’inaugurazione del nuovo auditorium, viene impiccato il gatto di Angela, Stecca, dietro c’è lo zampino del boss.

    597