True Blood, la sesta stagione (se ci sarà) sarà senza Alan Ball

True Blood, la sesta stagione (se ci sarà) sarà senza Alan Ball

Se True Blood avrà una sesta stagione, Alan Ball rimarrà produttore e supervisore del prodotto complessivo, ma non si occuperà più di sceneggiare e supervisionare ogni singola puntata e ogni aspetto produttivo

da in HBO, Interviste, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV di vampiri, Serie TV horror, True Blood, Alan Ball
Ultimo aggiornamento:

    True Blood, addio ad Alan Ball

    Se True Blood avrà una sesta stagione, non sarà scritta da Alan Ball: i rumors giravano da ore, e nel tardo pomeriggio di ieri (americano) HBO e l’autore hanno confermato che se True Blood dovesse essere rinnovato per una sesta stagione, Ball sarà una sorta di supervisore e non più lo showrunner che si occupa della produzione quotidiana, così da permettergli di dedicarsi a Banshee, nuova serie che il nostro sta sceneggiando per Cinemax.

    Una buona notizia per i detrattori (esistono anche quelli) di True Blood, che rimane un successo di pubblico ma che nelle ultime due stagioni ha fatto alzare qualche sopracciglio: se il vampir show HBO avrà una sesta stagione, Alan Ball rimarrà produttore e supervisore del prodotto complessivo, ma non si occuperà più di sceneggiare e supervisionare ogni singola puntata e ogni aspetto produttivo. ‘True Blood – scrive Ball in una nota – è stato e continuerà ad essere uno dei punti più alti della mia carriera e della mia vita, e grazie al fantastico cast e alla crew di sceneggiatori e produttori, con cui ho fortunatamente lavorato cinque anni, so che posso fare un passo indietro e dedicarmi a nuovi progetti senza che lo show perda la sua qualità‘.

    Anche HBO conferma che l’addio di Ball non influirà sulla decisione di ordinare una sesta stagione, ‘quando abbiamo firmato il nuovo contratto con Ball, sapevamo che se la serie avesse avuto una sesta stagione non ci sarebbe stato più Alan come showrunner.

    Se ci sarà una sesta stagione di True Blood, questa sarà affidata alle mani di un talentuoso team di sceneggiatori e a dei produttori che hanno lavorato allo show per anni, e Alan sarà libero di intervenire e fare da consulente per True Blood e di lavorare a nuovi progetti per HBO e Cinemax‘.

    Tra questi, come accennavamo sopra, c’è Banshee, di cui Ball sarà produttore esecutivo: la produzione della serie, sceneggiato da Ball assieme a Jonathan Tropper e David Shickler, comincerà in primavera; nel pilot, diretto da Greg Yaitanes, faremo la conoscenza con il protagonista, un ex truffatore esperto in arti marziali che, tornato nella sua città natale, una comunità Amish della Pennsylvania, si finge sceriffo, amministrando la giustizia a modo suo e vendicandosi dei torti subiti in passato

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HBOIntervisteSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV di vampiriSerie TV horrorTrue BloodAlan Ball