True Blood , la nuova serie ‘vampira’ della HBO

Futuro prossimo: gli scienziati giapponesi hanno creato un sostituto sintetico del sangue che elimina il bisogno di trasfusioni e anche la necessità per i vampiri di uccidere gli umani e bere il loro sangue

da , il

    Futuro prossimo: gli scienziati giapponesi hanno creato un sostituto sintetico del sangue che elimina il bisogno di trasfusioni e anche la necessità per i vampiri di uccidere gli umani e bere il loro sangue. Visto che non devono più commettere omicidi per sopravvivere, i vampiri (e i lupi mannari) annunciano urbi et orbi la loro esistenza, e vivono tranquillamente tra gli umani.

    E’ questa la trama della nuova serie targata HBO, dal titolo “True Blood”, sceneggiata da Alan Ball (Six Feet Under), e basata sui libri di Charlaine Harris. Ancora non si conosce la data della premiere, ma secondo la produzione – Hollywood Reporter dixit – la serie potrebbe andare in onda prima della fine dell’anno (le riprese del pilot sono già avvenute quest’estate, per il resto non si sa neanche il numero degli episodi). Nel cast (quantomeno, quello del pilot), Anna Paquin (una cameriera che sa leggere la mente), Ryan Kwanten, Sam Trammell, Stephen Moyer e Brook Kerr. L’eventuale messa in onda di True Blood, comunque, apre un piccolo giallo: che fine farà “Preacher” , un’altra serie sempre della HBO che ha un vampiro tra i suoi personaggi principali? A luglio Michael Lombardo aveva detto che “Precaher” era nella “hot list” della HBO, adesso dovrà eventualmente contendersi il posto con True Blood.