Touch, la nuova serie di Tim Kring e Kiefer Sutherland su Fox Italia dal 20 marzo, in contemporanea con gli Usa

Touch, la nuova serie di Tim Kring e Kiefer Sutherland su Fox Italia dal 20 marzo, in contemporanea con gli Usa

Touch, la nuova serie di Tim Kring e Kiefer Sutherland arriverà su Fox Italia dal 20 marzo, in contemporanea con gli Usa

da in Fox, Kiefer Sutherland, Serie Tv, Serie TV Americane, Sky, Video, Tim Kring, Touch
Ultimo aggiornamento:

    Touch, la nuova serie di Tim Kring con protagonista Kiefer Sutherland, sarà trasmessa da Fox (canale 111 di Sky) in contemporanea con l’America, ossia a partire dal 20 marzo prossimo, mentre il giorno prima su FOX Us andrà in onda il secondo episodio dello show [il pilota/premiere è stato trasmesso in anteprima lo scorso gennaio, ottenendo 12,1 milioni di telespettatori che ora vedremo se torneranno per seguire le tredici puntate dello show.

    Destino e le relazioni umane che, anche ‘inconsapevolmente’, abbiamo gli uni con gli altri: dopo averne fatto il cardine della prima stagione di Heroes, Tim Kring torna a riproporre tematiche a lui care anche in questo Touch, lo show con protagonista Kiefer Sutherland nel ruolo dell’ex giornalista Martin Bohm, un vedovo dell’11 settembre che ha un figlio, Jake (David Mazouz), di undici anni affetto da autismo (non parla e non si fa toccare da nessuno) e che ha il ‘vizio’ di salire sui tralicci della luce.

    Dopo la terza volta che Jake scappa da scuola, ad occuparsi di Jake sarà l’assistente sociale Clea Hopkins (Gugu Mbatha-Raw), la quale presto si ritroverà coinvolta nella strana ossessione del ragazzino per il numero 318, che appare dal canto suo nelle circostanze più strane: Martin, ad esempio, avrà un litigio con un uomo alle 3.18 del pomeriggio del 18 marzo, e proprio quell’uomo (Titus Welliver di Lost) salverà un gruppo di bambini da un incidente in autobus, con il numero 318.

    Touch conterrà anche altre storie (le relazioni umane inconsapevoli che legheranno due orientali alla tizia di un call center che vuole diventare una popolare cantante senza mai aver pubblicato dei video online, a sua volta collegata con un uomo che sta rintracciando il proprio telefono cellulare con le foto della figlia e ad un giovane iracheno finito nei guai), che alla fine si riuniranno insieme per mostrarci ‘un’unità globale’, come già successo in Heroes (che fu creato da Tim Kring, anche autore di questo show): Sutherland, Mazouz e Mbatha-Raw saranno gli unici tre regular della serie, ma nel cast vedremo anche Danny Glover (Arma Letale) nel ruolo di un professore che pensa che l’autismo non sia una malattia, ma un qualcosa che aumenta la percezione della realtà.

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FoxKiefer SutherlandSerie TvSerie TV AmericaneSkyVideoTim KringTouch