Timothy Hutton parla di Leverage

Timothy Hutton parla di Leverage

Tra le nuove proposte americane Leverage, serie che tra una mesata vedremo anche sui nostri schermi, è una delle più entusiasmanti; TvSquad ha intervistato Timothy Hutton, protagonista della serie, che ha anticipato…seguono tonnellate di spoiler!

da in Interviste, Leverage, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Timothy Hutton, TNT
Ultimo aggiornamento:

    Tra le nuove proposte americane Leverage, serie che tra una mesata vedremo anche sui nostri schermi, è una delle più entusiasmanti; TvSquad ha intervistato Timothy Hutton, protagonista della serie, che ha anticipato…seguono tonnellate di spoiler!

    …ha anticipato molto poco sulla seconda stagione della serie targata TNT, ma questi sono i punti principali emersi dall’intervista all’attore.

    Per quanto riguarda la trama della seconda stagione di Leverage, “la mia squadra, ha anticipato Hutton, prenderà casi anche più grandi di quelli della prima stagione, e ci saranno scenari più complicati, ma sempre raccontati secondo il nostro modo di guardare all’attualità che ci circonda”.

    Ma quale sarà la sede della “Leverage Consulting”? La prima è stata fatta saltare in aria, e la ‘mansion’ che Hardison ha trovato per la puntata “The Second David Job” non sarà la ‘base’ della seconda stagione. Al momento, secondo quanto ha anticipato Hutton, il team verrà spostato in nuova città, cosa che probabilmente comporterà per Leveragbe un altro cambio di location dopo Chicago (città del pilot) e Los Angeles, ambientazione di tutta la prima stagione.

    Probabilmente nella seconda stagione rivedremo Maggie, la moglie di Nate interpretata da Kari Matchett: “Alla gente il suo personaggio è molto piaciuto, ha spiegato Hutton, e Kari è un’attrice fantastica, io ho lavorato con lei già una decina d’anni fa in Nero Wolfe. Non sono sicuro che tornerà anche per la seconda stagione, ma ho idea che non abbiamo visto proprio tutto di Maggie”.

    Se anche non rivedremo Kari Matchett, comunque, non abbiamo ancora finito di fare i conti con il passato di Nate che, parola del protagonista, “avrà sempre ‘effetto’ sui suoi storyline, anche se nella seconda stagione scopriremo anche qualcosa di più sugli altri membri del team, che sono diventati per lui un’altra famiglia”.

    L’attore ha spiegato di trovarsi bene con i suoi compagni di cast, “ci piaciamo veramente, e tutti quelli che vengono sul set pensano sia un posto molto positivo.

    Agli sceneggiatori è bastato vedere il nostro rapporto e la nostra alchimia per poi trasporlo in Leverage”.

    Anche se lo show è sostanzialmente una commedia, tutto prende il via dalla morte del figlio di Nate, con una scena straziante che abbiamo visto nel corso della season finale, quella della morte ‘in diretta’, con il padre presente. A questo proposito, Hutton ha spiegato a TV Squad che non è stata una scena difficile da girare.

    Ad essere onesti, quando sei sul set e vedi questo giovane attore, tuo figlio, in un letto di ospedale e con attori che sono vestiti e si comportano come dottori…è una visione molto, molto disturbante e basta che uno si lasci andare a questo ambiente che ti circonda ed il resto viene da sé”, ha detto infatti l’attore.

    570

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteLeveragePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneTimothy HuttonTNT