Ti Lascio una Canzone e I Migliori anni a rischio: Lorenza Lei vuol rinnovare RaiUno

Ti Lascio una Canzone e I Migliori anni a rischio: Lorenza Lei vuol rinnovare RaiUno
da in Lorenza Lei, Palinsesto Rai, Programmi TV, Rai, Rai 1
Ultimo aggiornamento:

    Ti Lascio una Canzone 2011

    Lorenza Lei è ben intenzionata a cambiare faccia alla Rai, anche se al momento il suo maggior ostacolo è il budget. Se gli ascolti calanti del Tg1 non spingono ancora a una sostituzione del direttore Augusto Minzolini (facendolo restare un sorvegliato speciale), si punta piuttosto sul palinsesto ripetitivo di RaiUno, che infastidisce ormai il nuovo direttore generale. “C’è un problema di creatività quante edizioni siamo già con I Migliori Anni oppure con Ti Lascio una Canzone (giusto per fare due esempi, n.d.r.)? Mi piacerebbe cambiare rotta… “ dice la Lei in Commissione di Vigilanza Rai, ma l’idea di un ‘buco’ di 112 milioni di euro frena l’entusiasmo. Ma tra le risorse interne non ci sono autori?

    Per Lorenza Lei a RaiUno “c’è un problema di offerta editoriale”, ma per ora non sono possibili grandi rinnovamenti: “Sarà difficile nei prossimi mesi perché, a bocce ferme, saremo già a -112 milioni per i diritti sportivi che la Rai paga negli anni pari” ha detto la Lei nell’audizione di ieri al cospetto della Vigilanza Rai.”La rete ammiraglia ha bisogno di creatività” aggiunge il direttore generale, che confida in Fiorello (al via a novembre) ma che non può basarsi solo su di lui per rinfrescare un palinsesto che si ripete da anni. “Dobbiamo lavorare su un palinsesto diverso e nuovo – insiste – e la Direzione intrattenimento (da lei da poco fondata, n.d.r.) sta già lavorando a questo e speriamo presto in risultati“.

    Insomma per il momento sono salvi, ma si annunciano tempi ‘grami’ per i tradizionali appuntamenti di RaiUno, stretta tra il bisogno di novità e la necessità di fare cassa. La situazione degli introiti pubblicitari non è rosea e rinunciare ad ascolti sicuri non è facile: da qui, forse, la ragione di una nuova edizione dell’Isola dei Famosi per RaiDue, già privata di Annozero. È la stessa Lei a snocciolare dati: “La mia è una preoccupazione quotidiana, volendo portare il bilancio in pareggio.

    Siamo passati da una previsione di 1 miliardo e 50 milioni di raccolta ad una di 1 miliardo e 35 e adesso l’ultima la fissa a 980 milioni. I mesi di luglio e agosto segnalano un lieve miglioramento, come pure le previsioni del mese di settembre parlano di un +5%. Questo significa che l’attività svolta in queste settimane e l’attenzione all’operato Sipra sta portando risultati. Occorrono, però, nuovi modelli di vendita che siano a progetto, diversamente da quanto finora fatto da Sipra per la vendita degli spazi (piazzati per fascia oraria e giorno della settimana, n.d.r.). La Rai deve dare più attenzione a drenare il mercato e portarlo di più dalla propria parte“.
    Beh, le mosse degli ultimi mesi non sembrano andare proprio in questa direzione: abbiamo dimenticato gli 8/9 mln di ascolto di Vieni Via con Me su RaiTre lo scorso novembre? In questi tempi di magra magari avrebbero fatto comodo….

    540

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lorenza LeiPalinsesto RaiProgrammi TVRaiRai 1