Ti lascio una canzone 2014: RaiUno fissa il ritorno dei baby talenti di Antonella Clerici

Ti lascio una canzone 2014 torna su RaiUno l'1 febbraio, andando a occupare il prime time del sabato

da , il

    Ti lascio una canzone: RaiUno fissa il ritorno dei baby talenti di Antonella Clerici

    Ti lascio una canzone 2014 ha una data di partenza. RaiUno ha infatti fissato il giorno in cui il baby talent show di Antonella Clerici tornerà sugli schermi televisivi. L’azienda ha deciso quest’anno di posticipare la messa in onda, collocando il programma nella seconda parte della stagione. Si rivelerà una mossa vincente o si verificherà un clamoroso flop?

    Ti lascio una canzone 2014 debutterà l’1 febbraio prossimo, occupando lo slot tradizionale del sabato sera di RaiUno. Dopo le polemiche che hanno accompagnato l’ultima edizione, Antonella Clerici è pronta a riportare in scena la gara canora tra i giovanissimi concorrenti. I casting per Ti lascio una canzone 2014 sono in corso e la produzione sta selezionando bambini e ragazzi di età compresa tra 8 e 15 anni, pronti ad andare in scena e a mostrare le proprie straordinarie doti.

    L’anno scorso venne criticato l’accentuarsi della competizione tra i partecipanti, con aggiunta di voti e giudizi severi all’indirizzo dei piccoli talenti. Il caso della bimba scoppiata in lacrime aveva sollevato un polverone mediatico non indifferente, sottoponendo la trasmissione a un processo vero e proprio e portando addirittura Roberto Cenci a chiedere la rimozione del proprio nome dai titoli.

    Peccato che con Io Canto si sia verificata più o meno la stessa cosa. Anche nel programma di Gerry Scotti si è puntato molto sul fattore competitivo, inserendo dei giurati/coach, dividendo i concorrenti in squadre e portando la gara a livelli abbastanza seri. Ma il pubblico non deve aver gradito molto, poiché i risultati Auditel di Io Canto 4, vinto da Miriam Di Pisa, sono stati tutt’altro che brillanti.

    E’ questo il rischio che corre lo stesso Ti lascio una canzone ed è a questo che la Clerici deve fare attenzione. Entrambi i programmi, al di là delle accuse di plagio, hanno fatto presa sui telespettatori perché portavano sugli schermi una grande festa. I piccoli partecipanti divertivano e, soprattutto, si divertivano, rendendo piacevole la visione. Se si elimina quest’aspetto si taglia via il nucleo stesso della trasmissione e il motivo principale di interesse per i telespettatori.

    Antonellina e la sua squadra hanno la propria esperienza passata su cui riflettere, oltre che l’esempio molto recente di Io Canto. Il destino di Ti lascio una canzone 2014 è nelle loro mani e fino all’1 febbraio c’è tempo in abbondanza per apportare eventuali modifiche.