“The Walking Dead” serie tv per la AMC, parla Robert Kirkman

“The Walking Dead” serie tv per la AMC, parla Robert Kirkman

Come avevamo già scritto in questo post, i libri di fumetti della serie “The Walking Dead” scritti da Robert Kirkman diventeranno una serie tv per la AMC, con il pilot che sarà diretto da Frank Darabont

    “The Walking Dead” serie tv per la AMC, parla Robert Kirkman

    Come avevamo già scritto, i libri di fumetti della serie “The Walking Dead” scritti da Robert Kirkman diventeranno una serie tv per la AMC, con il pilot che sarà diretto da Frank Darabont. In un’intervista al sito Cbr News, è stato lo stesso autore dei fumetti – e produttore esecutivo del progetto – a dare qualche qualche interessante dettaglio su cosa aspettarci dai “morti ambulanti” in tv.

    Innanzitutto, Robert Kirkman si è detto favorevole ad un adattamento televisivo di “The Walking Dead” perché – contrariamente al cinema – una serie tv può mantenersi fedele all’idea di un’esplorazione a lungo termine dei personaggi e delle situazioni con cui fanno i conti. “Questo potrebbe essere fatto in una serie di film – ha detto Kirkman – ma non sarebbe l’ideale, non c’è nessuno che si impegnerebbe mai a fare 10 film”.

    L’autore si è anche detto contento che la serie sia finita alla AMC: “È un network superbo che ha in palinsesto un sacco di roba buona, ma soprattutto che ha dei piani per il futuro, e sono super-eccitato che in questo futuro sia compreso anche The Walking Dead”.

    Importante è anche il coinvolgimento di Frank Darabont: Kirkman ha spiegato che il regista era già stato approcciato quando sembrava lo show dovesse finire alla NBC, poi non se ne era fatto più niente ma Darabont era rimasto nei paraggi e si era detto disponibile a riprendere il lavoro qualora qualche altra rete avesse comprato la serie.

    Mi è sempre molto piaciuto il suo lavoro: a parte ‘La redezione di Shawshank e Il miglio verde – ha detto Kirkman – una buona indicazione di quello che può fare con una serie tv lo si vede in The Mist, dove i personaggi sono sviluppati in maniera eccellente; più in generale, Frank è un grande fan del genere sci-fi e horror, ha scritto Blog e Nightmare on Elm Street 3”.

    Darabont a parte, “lo show sarà al 100% fedele ai fumetti nel tono, ma non so se tutti i singoli personaggi saranno fedeli agli originali, né se ci saranno tutti, anche perché nei fumetti ci sono 45 personaggi.

    Ma siamo ancora nel processo preliminare, di certo sarà fedele pur con delle variazioni. Non voglio una riproposizione fedele del fumetto, penso sarebbe noioso per tutti i fan, e per me lo sarebbe di sicuro”.

    E se – come in molti speriamo – “The Walking Dead” continuasse oltre al pilot, “Frank potrebbe finire ad interpretare Rick! Scherzi a parte – ha concluso Kirkman – Frank ha scritto e diretto il pilot, non penso se ne andrà in maniera totale visto che il materiale gli piace molto. Quanto a me, sceneggerò gli episodi e supervisionerò gli storyline, ma se dovessi vedere che questo rallenta il mio lavoro con i fumetti – che ho intenzione di far uscire in maniera regolare – farei un passo indietro, pur rimanendo produttore esecutivo”.

    578

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE