The Walking Dead, niente sceneggiatori per la seconda stagione?

The Walking Dead perde i suoi sceneggiatori: ad oggi, nella serie rimangono solo Robert Kirkman e Frank Darabont, ma niente paura: la produzione della seconda stagione non comincerà prima di quest'estate

da , il

    Ciao ciao sceneggiatori di The Walking Dead: che siano stati licenziati o che se ne siano andati, pare che la seconda stagione dello show dovrà trovare nuovi autori. Considerato che non vedremo TWD 2 fino al 2011, di tempo ce n’è abbastanza, ma come mai questa improvvisa decisione? Secondo Deadline.com, sarebbe motivata dal fatto che la prima stagione ha avuto solo sei episodi (due scritti da Frank Darabont, produttore e showrunner, uno da Robert Kirkman e un altro da Glenn Mazzara), quindi senza la necessità di avere uno staff fisso, cosa che però, in previsione di una seconda stagione da 13 episodi, potrebbe creare problemi (non ultimo sindacali).

    The Walking Dead si ritrova senza sceneggiatori: tra questi, se ne è andato Charles “Chic” Eglee, secondo dello showrunner e produttore Frank Darabont che, secondo quanto spiegato da Robert Kirkman a TV Guide, non voleva fare il secondo in eterno e aveva accettato di lavorare nella serie sperando che, visti gli impegni cinematografici di Darabont, prima o poi sarebbe diventato showrunner.

    Considerato però che l’intenzione di AMC è quella di non far tornare The Walking Dead prima dell’ottobre prossimo, di tempo per prepararsi e trovare nuovi sceneggiatori ce n’è, anche se non è chiaro se l’esperimento Torchwood (dove non c’è uno staff creativo fisso, ma freelance assunti per l’occasione) possa essere replicabile in America, anche visto che potrebbero sorgere problemi con il sindacato degli autori.

    Il creatore dei fumetti e sceneggiatore/produttore della serie Robert Kirkman smentisce però che gli autori siano stati licenziati in tronco, “non è affatto vero, mi dispiace soprattutto per Frank perché sembra che si diverta a licenziare la gente da uno show di successo senza alcuna ragione“. Proprio da Kirkman arriva inoltre la spiegazione che Eglee (Dexter, Dark Angel e The Shield) ha lasciato perché pensava di diventare showrunner ed invece il ruolo se lo è tenuto Darabont.

    Eglee è uno sceneggiatore di alto livello, è stato portato in The Walking Dead con l’idea che Darabont avrebbe fatto la prima stagione e poi si sarebbe dedicato ai film, e non voleva fare il secondo in comando quando è abituato ad essere il cane alfa. Quindi ha deciso di dedicarsi ad altro, ma non è un grosso problema“, ha spiegato Kirkman, che continuerà a lavorare con Darabont nello show.

    Al momento, comunque, non circola alcun nome sul nuovo staff creativo: “Ci stiamo pensando – ha concluso Kirkman – non sappiamo se avremo degli sceneggiatori freelance o degli sceneggiatori fissi, AMC (che ha solo confermato dei cambi nel nome degli sceneggiatori, ndr) ha già fatto qualche show televisivo, e Frank Darabont è un professionista, qualunque cosa sarà decisa, non penso che cambierà lo show in qualche modo“.