The Walking Dead 5, anticipazioni e spoiler sulla stagione 5B: la trama degli episodi futuri

The Walking Dead 5, anticipazioni e spoiler sulla stagione 5B: la trama degli episodi futuri

The Walking Dead, anticipazioni sulla quinta stagione: gli spoiler sugli episodi futuri - in Italia e negli Stati Uniti in onda a febbraio 2015 - dallo showrunner Scott Gimple

    The Walking Dead 5 stagione quali sono le anticipazioni e gli spoiler sulla stagione 5B, con gli episodi che torneranno a febbraio 2015 in Italia e negli Stati Uniti? La trama degli episodi futuri è stata anticipata dallo showrunner Scott Gimple, secondo cui gli eventi occorsi nel season finale avranno delle ripercussioni sulla seconda parte di The Walking Dead 5. Intanto possiamo darvi anche alcune anticipazioni sullo spin-off di The Walking Dead: Cobalt, questo il titolo provvisorio del progetto, scrittura nel cast Frank Dillane e Alycia Debnam Carey, che saranno i figli adolescente di una delle protagoniste, una mamma single. E ora, come sempre attenzione agli spoiler su The Walking Dead 5 B.

    Nel midseason finale di The Walking Dead 5 è stata uccisa Beth, fatta prigioniera negli episodi precedenti; un personaggio considerato a tutti gli effetti principale, e che lo showrunner Scott Gimple, a proposito della trama sui futuri episodi di The Walking Dead che torneranno in Italia e negli Stati Uniti a febbraio – l’otto per quanto riguarda la messa in onda su AMC – definisce “devastante per tutti i protagonisti: la morte di Beth sarà qualcosa che avrà ripercussioni su tutti i personaggi“.

    Non è chiaro come nello specifico reagiranno i personaggi, ma “posso anticipare – dice Gimple – che i personaggi saranno continuamente messi alla prova e spinti oltre i loro limiti, e che quanto successo nell’ultimo episodio non sarà l’unico evento devastante che toccherà i protagonisti“. Poche le anticipazioni sui prossimi episodi di The Walking Dead 5 stagione, ma se già le regole sono state poco applicate nella prima parte, anche nella seconda parte “le regole non contano più, e quello che sono diventati i protagonisti potrebbe essere poco adatto alla situazione in cui si trovano“.

    Qualche anticipazione sugli episodi futuri anche da Robert Kirkman, secondo cui in The Walking Dead 5 B, ossia nella seconda parte della quinta stagione, arriverà un personaggio gay dai fumetti (dovrebbe trattarsi di Aaron, uno dei residenti dell’Alexandria Safe-Zone; Gimple non conferma l’identità del personaggio gay, sottolineando come nei fumetti ci sono svariati omosessuali e quindi potrebbe essere Aaron come no, considerato che se nei mesi scorsi i produttori avevano anticipato una maggiore aderenza ai fumetti, Gimple anticipa che nei futuri episodi di The Walking Dead 5 ci saranno alcune deviazioni alla trama – pur rimanendo sostanzialmente fedeli alle tavole di Kirkman.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 2 dicembre 2014

    The Walking Dead 5 stagione anticipazioni da Robert Kirkman: ci saranno tante risposte

    Non ci sono ancora moltissime anticipazioni per la stagione numero 5 di The Walking Dead 5, che debutterà ad ottobre su AMC, ma per fortuna ci pensa Robert Kirkman a fornire qualche spoiler intervistato da Entertainment Weekly Radio. Cosa dobbiamo aspettarci dalla quinta stagione di The Walking Dead? Un sacco di risposte, spiega l’autore dei fumetti da cui è tratta la serie.

    Ecco un’estratto dell’intervista di Robert Kirkman: “Ci saranno – dice l’autore – un sacco di risposte, soprattutto su quello che succede a Terminus, chi è la gente che la abita, cosa fanno e perché lo fanno: alla fine dell’episodio, capirete meglio queste persone e perché sono importanti per lo show. Oh, e Daryl muore”.

    L’ultima affermazione è detta con tono scherzoso, ma Kirkman conferma che i protagonisti “non passeranno tutta la quinta stagione nel treno, tra ingegnosità e creatività riusciranno ad ‘evadere’“. Per quanto riguarda la durata dello show – che qualche autore ha fissato in dodici stagioni – Kirkman ha aggiunto che la fine di Thw Walking Dead non arriverà tanto presto, anche perché sta ancora scrivendo anche i fumetti e al momento – a seconda di quanto questi saranno adattati fedelmente – c’è materiale per 10 o 12 stagioni.

    E siccome non ci fermeremo – la minaccia/promessa di Kirkman – tra cinque anni potremmo arrivare a quindici stagioni: so ovviamente che una durata così è irrealistica per una serie tv, ma se lo show continuerà ad avere successo il potenziale c’è. Ma ora come ora spero e prego che riusciremo a far arrivare The Walking Dead alla settima stagione“.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 27 giugno 2014

    The Walking Dead avrà una quinta stagione.

    Scott Gimple ancora showrunner

    The Walking Dead rinnovo

    The Walking Dead è stato rinnovato per una quinta stagione! Una notizia attesa e che non sorprende nessuno, visto che lo show AMC – in onda in Italia, in contemporanea con gli Stati Uniti, sul canale FOX – sta da giorni registrando il record di ascolti; diventa invece notizia una news non scontata visti i cambi creativi degli ultimi anni, Scott M. Gimple è stato confermato showrunner dello show anche per i futuri sedici episodi.

    Nonostante il fisiologico calo di ascolti, The Walking Dead è stato rinnovato per una quinta stagione: telespettatori e rating rimangono infatti mostruosi, e regalano alla piccola rete cable AMC numeri da grande networke: dopo la premiere record vista da oltre 16 milioni di telespettatori (8.2 rating nella fascia 18-49, record per lo show e programma più visto dell’anno a parte gli eventi sportivi), secondo e terzo sono scesi rispettivamente a 13.9 milioni di telespettatori (7.1 rating) e 12.9 milioni (6.8 rating). Se si considerano gli ascolti live+3, i telespettatori in media per ogni puntata salgono ad oltre 20 milioni, oltre la metà dei quali (13.2 milioni) nell’ambitissima fascia 18-49, anche qui un record per i programmi non sportivi.

    Visti i numeri, dicevamo, diventa notizia la conferma di Scott Gimple, terzo showrunner in quattro stagioni Frank Darabont e Glenn Mazzara; a fianco a lui, continueranno a lavorare Robert Kirkman, Gale Anne Hurd, David Alpert, Greg Nicotero e Tom Luse, che sovrintenderanno anche l’annunciato spin off di The Walking Dead.

    A dare l’annuncio, il presidente di AMC Charlie Collier:

    ‘Siamo lieti di annunciare il rinnovo più scontato di sempre, quello di The Walking Dead per una quinta stagione. Lo show ha cancellato la distinzione tra cable e broadcast, accrescendo ogni anno la sua base di leali fan, soprattutto con la premiere della quarta stagione questo mese, che ha superato i record di ascolto della serie ed è diventato il programma non sportivo più seguito della storia delle reti cable.’

    1133

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE