The Walking Dead 3: spoiler e promo della terza stagione

The Walking Dead 3: spoiler e promo della terza stagione

Tutti gli spoiler e i promo degli episodi di The Walking Dead stagione 3

da in AMC, Serie Tv, Serie TV Americane, The Walking Dead
Ultimo aggiornamento:

    E’ una delle più seguite in America la serie tv The Walking Dead 3, che con le sue svolte inattese e adrenaliniche continua ad appassionare milioni di telespettatori. Per tutti i fan del genere, proponiamo gli spoiler e il promo degli episodi settimanali, in un post che continueremo ad aggiornare costantemente. In questo modo sarete sempre informati sulla programmazione americana dell’amata serie tv e potrete sbirciare un po’ sul contenuto delle puntate non ancora trasmesse. Scoprite in anteprima che cosa capiterà a Rick e agli altri superstiti schierati nella continua lotta contro gli zombie.

    La terza stagione di The Walking Dead ha mantenuto perfettamente le già alte aspettative dei fan della serie tv. Dopo una seconda stagione all’insegna dell’adrenalina e dei risvolti in attesa, il pubblico americano temeva che il terzo ciclo di episodi potesse far segnare una battuta d’arresto. Al contrario, la trama non ha mostrato segni di cedimento, si è espansa e fatta ancora più complessa, coinvolgendo nuovi personaggi. Ovviamente non sono mancati colpi di scena e scelte autoriali a dir poco coraggiose, che sono il marchio di fabbrica di questa serie tv.

    Al centro della scena c’è sempre lui, Rick (Andrew Lincoln), protagonista sin dal pilot di The Walking Dead. Volente o nolente, l’ex sceriffo è diventato il leader del gruppo di sopravvissuti, compito che lo mette spesso di fronte a decisioni difficili. Inoltre, l’uomo deve vedersela anche con i suoi demoni personali: alla fine della seconda stagione ha scoperto che la moglie Lori (Sarah Wayne Callies) l’ha tradito con il suo miglior amico Shane (Jon Bernthal), poi deceduto per mano dello stesso Rick. Come se non bastasse, Lori è incinta e la paternità del bimbo che aspetta è dubbia. Per lui il futuro non è affatto roseo.

    La terza stagione si apre diversi mesi dopo la fine della seconda. Il gruppo di superstiti prende possesso di una prigione abbandonata come suo rifugio. Sarà qui che i nostri proveranno a costruire una sorta di casa, ma ovviamente gli eventi non andranno come previsto. Il gruppo scoprirà di non essere da solo all’interno di quelle mura, mentre all’esterno si profila come sempre la minaccia degli zombie.
    Inoltre, in questa stagione si farà la conscenza anche di un’altra comunità di sopravvissuti, Woodbury, guidata dal misterioso e inquietante Governatore (David Morrissey). Per tutti e 16 gli episodi il gruppo di Rick avrà a che fare con questa enigmatica personalità, che nasconde più di un segreto.
    La stagione riserverà poi un ruolo di primo piano ad Andrea (Laurie Holden), la bionda del gruppo, che si ritroverà presa tra due fuochi e dovrà scegliere da che parte stare. La sua storyline ha lasciato molto perplessi gli spettatori americani, ma gli showrunner di The Walking Dead hanno respinto le critiche al mittente, dicendo che il percorso del personaggio era necessario per la storia che volevano raccontare.

    Infine, dal momento che si tratta di The Walking Dead, non mancheranno le perdite umane, che già in passato hanno segnato profondamente il gruppo. Anche la terza stagione continuerà a decimare il numero dei superstiti e possiamo anticiparvi che la morte non farà distinzioni: in questa serie tv nessuno è davvero al sicuro.

    Se volete avere maggiori dettagli sulle trame delle puntate, sfogliate le prossime pagine e godetevi i promo e le anticipazioni di The Walking Dead 3!

    3×01: ‘Seed’

    Dopo aver passato molto tempo sulla strada, il gruppo riesce a raggiungere la prigione e, dopo aver affrontato diversi zombie, riesce a introdursi all’interno. I superstiti ne fanno quindi la loro fortezza. Lori (Sarah Wayne Callies) è convinta che Rick (Andrew Lincoln) la odi e teme per la vita del bambino che aspetta. Altrove, Michonne (Danai Gurira) si prende cura di Andrea (Laurie Holden), mentre le due cercano un riparo più sicuro. Il gruppo all’interno della prigione si divide e qualcuno finirà con il pagarla molto cara. Alla fine, i sopravvissuti faranno delle nuove conoscenze.

    3×02: ‘Sick’

    Rick (Andrew Lincoln) aggiorna i prigionieri rimasti bloccati nella sala mensa della situazione all’esterno e dell’invasione degli zombie. Il gruppo dei superstiti e quello dei prigionieri cercano di raggiungere un accordo ed escogitano un piano per raccogliere delle provviste. Tuttavia, i prigionieri non si riveleranno molto disponibili al lavoro di squadra e finiranno con il rivoltarsi contro i sopravvissuti.

    3×03: ‘Walk With Me’

    Andrea (Laurie Holden) e Michonne (Danai Gurira) vengono catturate da un gruppo di superstiti di Woodbury, presso cui si trova anche una vecchia conoscenza del gruppo. La comunità è guidata da un uomo che si fa chiamare il Governatore (David Morrissey) e che cerca di conquistare la fiducia delle due donne. Michonne resta comunque molto diffidente nei suoi confronti e avrà buoni motivi per farlo.

    3×04: ‘Killer Within’

    Diversi zombie riescono ad introdursi nella prigione e il gruppo di sopravvissuti è costretto a dividersi. Rick (Andrew Lincoln), Daryl (Norman Reedus) e Glenn (Steven Yeun) dovranno contare sulla collaborazione di alleati poco affidabili. Lori (Sarah Wayne Callies) entra in travaglio, assistita da Maggie (Lauren Cohan) e dal figlio Carl (Chandler Riggs), ma il parto si rivela più complicato del previsto. T-Dog (IronE Singleton) affronta un gruppo di zombie e, in un gesto disperato, cerca di salvare Carol (Melissa McBride).

    3×05: ‘Say the Word’

    Dopo aver subito un’ennesima, tragica perdita, Rick (Andrew Lincoln) lotta per non abbandonarsi alla disperazione. Nel frattempo, il Governatore (David Morrissey) organizza una festa per la comunità di Woodbury, con un inatteso colpo di scena. Michonne (Danai Gurira) continua a non fidarsi dell’uomo. Milton (Dallas Roberts) cerca di convincere Merle (Michael Rooker) a non andare in cerca del fratello, mentre Daryl (Norman Reedus) va a caccia di provviste per il figlio appena nato di Rick.

    3×06: ‘Hounded’

    Il gruppo dei sopravvissuti è quanto mai diviso. Rick (Andrew Lincoln) cerca di riprendersi per assicurarsi che Carl (Chandler Riggs) stia bene, ma l’uomo è ancora molto provato nello spirito. Gli altri si preparano a fare rifornimento di munizioni e, tra le cose in programma, c’è anche quella di ripulire i piani inferiori della prigione. Glenn (Steven Yeun) e Maggie (Lauren Cohan) partono quindi in cerca di provviste e, nei loro vagabondaggi, rischiano di imbattersi in una conoscenza poco gradita.
    Nel frattempo, Andrea (Laurie Holden) è sempre più affascinata dal Governatore (David Morrissey), nonostante abbia assistito all’Arena da lui allestita. Michonne (Danai Gurira) è invece ancora più diffidente dell’uomo e i suoi sospetti la allontanano da Andrea. Consapevole che la compagna subisce il fascino del leader della comunità, la donna prende una decisione importante.

    3×07: ‘When the Dead Come Knocking’

    La situazione continua a peggiorare per il gruppo dei sopravvissuti, specialmente per Glenn (Steven Yeun) e Maggie (Lauren Cohan). I due sono stati presi prigionieri da Merle (Michael Rooker) e portati a Woodbury, al cospetto del Governatore (David Morrissey). Quest’ultimo cerca di ottenere informazioni da loro e non si farà scrupoli a ricorrere a minacce e violenze pur di raggiungere il proprio scopo. Per due componenti che sono stati costretti a lasciare il gruppo, altri due se ne aggiungono. Daryl (Norman Reedus) ha ritrovato Carol (Melissa McBride) e l’ha riportata dagli altri, mentre Michonne (Danai Gurira) è riuscita a raggiungere la prigione con le provviste che avevano procacciato Glenn e Maggie. Rick (Andrew Lincoln) interroga la nuova arrivata, con la speranza di scoprire dove sono finiti i suoi due compagni. Michonne svelerà quindi ai superstiti l’esistenza di Woodbury e del Governatore, arrivando a forzare la mano di
    Rick per spingerlo a prendere una decisione in merito.!

    3×08: ‘Made to Suffer’

    L’ottavo episodio della terza stagione di The Walking Dead è il mid-season finale, ossia l’ultimo che verrà trasmesso dalla rete AMC prima della pausa invernale. Ci attende pertanto una puntata ricca di azione e colpi di scena, ancora più di quelle passate, che si sono rivelate comunque sconvolgenti per gli spettatori.
    Al termine dello scorso episodio, Rick (Andrew Lincoln) e gli altri sono arrivati alle porte di Woodbury, pronti a salvare Glenn (Steven Yeun) e Maggie (Lauren Cohan). Il Governatore (David Morrissey) è sempre più deciso a eliminare gli ex compagni di Andrea (Laurie Holden), mentre quest’ultima prenderà il comando della situazione quando gli abitanti della comunità si addentreranno in un territorio inesplorato. Nel frattempo, una nuova minaccia incomberà sulla prigione e Carl (Chandler Riggs) non potrà contare sull’aiuto del padre.

    Lo scontro tra il gruppo di Rick e quello del Governatore è imminente, come il ricongiungimento tra Daryl (Norman Reedus) e Merle (Michael Rooker). Da che parte sceglieranno di schierarsi i due fratelli?

    3×09: ‘The Suicide King’

    L’ottavo episodio di The Walking Dead 3 è stato il midseason finale, ossia l’ultimo prima della pausa invernale della serie tv. Il telefilm tornerà in onda sugli schermi americani il 10 febbraio, con un nuovo ed entusiasmante episodio.
    La storia riprenderà esattamente da dove si è interrotta, con Daryl (Norman Reedus) e Merle (Michael Rooker) alla mercè del sadico Governatore (David Morrissey). Quest’ultimo, ormai cieco da un occhio, è sul punto di giustiziare i fratelli, tra le urla eccitate della comunità di Woodbury. Scopriremo quindi la sorte dei due, insieme alla reazione di Andrea (Laurie Holden): la donna è sempre più influenzata dal fascino del Governatore, ma riuscirà a restare impassibile di fronte alla scena che gli si parerà davanti?
    Nel frattempo, la prigione rischia di cadere in mano a un altro gruppo, guidato dal carismatico Tyreese (Chad Coleman). Quest’ultimo non vuole ricorrere alla violenza nei confronti dei nostri eroi, ma i suoi compagni hanno opinioni differenti.
    Carl (Chandler Riggs), intanto, è preoccupato per Rick (Andrew Lincoln). L’uomo non sta affrontando affatto bene la perdita della moglie e la sua salute mentale, insieme alla propria capacità di giudizio, ne risentono fortemente.

    3×10: ‘Home’

    E’ tornato, dopo una lunga pausa, l’appuntamento con The Walking Dead 2! Domenica notte è andato in onda in America il nono episodio, come sempre ricco di azione e colpi di scena. Il nostro gruppo è sempre più diviso e il leader sta perdendo drammaticamente la lucidità mentale.
    Rick (Andrew Lincoln) è preda di tremende allucinazioni. Dopo aver ricevuto la visione del migliore amico Shane (Jon Bernthal) e della moglie Lori (Sarah Wayne Callies), l’uomo si lascia guidare fuori dalla prigione da un vecchio compagno di disavventure.
    Nel frattempo, Daryl (Norman Reedus) e Merle (Michael Rooker) hanno lasciato il gruppo e si sono incamminati per la loro strada. I due fratelli si trovano però a dubitare della propria decisione.
    A Woodbury la situazione sta tornando alla normalità dopo l’assalto dei nostri beniamini, che sono riusciti a portare in salvo Glenn (Steven Yeun) e Maggie (Lauren Cohan). Il Governatore (David Morrissey) è deciso a ripristinare il suo regime e a punire coloro che si sono ribellati contro di lui. Andrea (Laurie Holden), ancora sotto la sua influenza, gli chiede di poter incontrare il gruppo di Rick.

    3×11 ‘I Ain’t a Judas’

    Il gruppo dei sopravvissuti capisce che la sua sicurezza non è più garantita all’interno della Prigione. Per questo sono costretti a prendere una decisione difficile, mentre Rick (Andrew Lincoln) è sempre meno lucido e presente a se stesso. I suoi compagni se ne accorgono, a partire dal figlio Carl (Chandler Riggs), che gli chiede addirittura di farsi da parte nel suo ruolo di leader. La tensione all’interno della comitiva cresce, anche a causa della presenza di Merle (Michael Rooker), tornato a far parte del gruppo insieme al fratello Daryl (Norman Reedus). Nel frattempo, a Woodbury, il Governatore (David Morrissey) continua a tramare vendetta nei confronti di coloro che gli si sono ribellati e Andrea (Laurie Holden) mostra sempre maggiore insofferenza. Ora che la comunità è stata trasformata in un vero e proprio stato di polizia, la ragazza non vuole più farne parte e continua a manifestare la propria intenzione di tornare alla Prigione. Ovviamente il Governatore non è disposto a lasciarla andare tanto facilmente.

    3×12 ‘Clear’

    L’undicesimo episodio di The Walking Dead 3 ha visto Andrea (Laurie Holden) costretta a prendere una decisione impossibile. La donna ha finalmente realizzato la pericolosità e la malvagità del Governatore (David Morrissey) ed è stata a un passo dall’ucciderlo. Alla fine, però, ha deciso di risparmiarlo e di restare a Woodbury, per aiutare chi si trova là e tentare una soluzione più pacifica di riconciliazione con il gruppo di Rick (Andrew Lincoln).
    Quest’ultimo intanto, si rende conto che alla Prigione sono rimasti pericolosamente a corto di armi. Consapevole che senza di esse non hanno possibilità di scampo, nè contro gli zombie nè contro gli uomini del Governatore, Rick organizza una spedizione di rifornimento. L’uomo si mette quindi in macchina insieme al figlio Carl (Chandler Riggs) e a Michonne (Danai Gurira), lasciando gli altri di guardia. Durante la missione i tre vengono sorpresi da un gruppo di zombie e fanno inoltre uno strano incontro. Uno sconosciuto cammina in mezzo alla strada con zaino in spalla: chi sarà? A prima vista, i nostri non sembrano affatto intenzionati ad aiutarlo, ma andrà veramente così.

    3×13 ‘Arrow on the Doorpost’

    Dopo il recente incontro con il suo vecchio compagno di sopravvivenza, Morgan (Lennie James), Rick (Andrew Lincoln) torna alla Prigione con rinnovata determinazione. I sopravvissuti sono impegnati in una lotta su due fronti: da un lato quella infinita contro gli zombie, dall’altro quella altrettanto pericolosa contro la gente di Woodbury. Il Governatore (David Morrissey) resta infatti una minaccia quanto mai presente e Rick è deciso ad avere la meglio su di lui.
    Nel tredicesimo episodio vedremo il leader dei nostri avventurarsi prima in una missione in compagnia di Daryl (Norman Reedus) e Hershel (Scott Wilson), per poi dirigersi verso Woodbury.
    Qui assisteremo a un confronto faccia a faccia tra Rick e il Governatore. Apparentemente, i due sono concordi nel tentare la strada della negoziazione, per evitare altre morti da entrambi i lati. Ma sarà davvero così o i propositi pacifici finiranno con l’essere ribaltati in breve tempo? E soprattutto, chi uscirà vincitore dall’inattesa resa dei conti?

    3×14 ‘Prey’

    Il tredicesimo episodio di The Walking Dead 3 ha messo in scena l’atteso faccia a faccia tra Rick (Andrew Lincoln) e il Governatore (David Morrissey). Quest’ultimo ha cercato di concludere un accordo, offrendo l’interruzione delle ostilità in cambio della consegna di Michonne (Danai Gurira). Rick ha mostrato esitazione ma alla fine ha rifutato la proposta, tornando dai suoi senza aver ottenuto nulla. Il Governatore è ora ancora più determinato a uccidere tutto il gruppo dei nostri, con l’unica eccezione di Michonne stessa.
    Nel nuovo episodio il Governatore sarà impegnato nell’inseguimento di un dissidente della sua comunità. Mentre lui sarà lontano, qualcuno a Woodbury cercherà di sabotare i suoi piani. Andrea (Laurie Holden) sembra infatti aver preso una decisione finale: nonostante abbia fatto credere ai suoi ex compagni di aver voltato loro le spalle per tornare a Woodbury, in realtà la donna ha tutta l’intenzione di uccidere il Governatore. Riuscirà a portare a termine la pericolosa missione senza farsi scoprire e, di conseguenza, senza rimetterci la vita?

    3×15 ‘This Sorrowful Life’

    Nel quattordicesimo episodio di The Walking Dead 3 abbiamo assistito al tentativo di Andrea (Laurie Holden) di avvertire il gruppo di Rick (Andrew Lincoln) sui feroci piani del Governatore (David Morrissey). Sfortunatamente, la ragazza non ha fatto in tempo a portare a termine la propria missione e anzi è finita dritta tra le mani del capo di Woodbury. La situazione per lei è improvvisamente e drasticamente precipitata, lasciando lo spettatore col fiato sospeso in merito alla sua sorte.
    Nel frattempo, alla Prigione, il gruppo viene messo di fronte a una scelta impossibile. Il Governatore ha infatti offerto a Rick e ai suoi una tregua, ma solo ad una condizione: l’uomo vuole che gli venga consegnata Michonne (Danai Gurira).
    Contemporaneamente, i nostri dovranno anche prendere una decisione in merito alla presenza di Merle (Michael Rooker) e al suo ruolo all’interno della comitiva. Daryl (Norman Reedus) è chiaramente quello più coinvolto.

    3×16 ‘Welcome to the Tombs’

    Il penultimo episodio di The Walking Dead 3 ha messo in atto un’ulteriore perdita per il gruppo dei nostri sopravvissuti. Merle (Michael Rooker) ha detto addio al pubblico proprio quando aveva intrapreso il suo percorso verso la redenzione. L’uomo ha lasciato libera Michonne (Danai Gurira) e si è diretto a Woodbury, deciso a eliminare il Governatore (David Morrissey). Quest’ultimo ha però avuto la meglio, lasciando l’avversario in balia degli zombie. Daryl (Norman Reedus) è stato quindi costretto a porre fine alle sofferenze del fratello, con enorme disperazione.
    Il season finale della terza stagione di The Walking Dead si concentrerà sull’inevitabile scontro tra il gruppo di Rick (Andrew Lincoln) e quello del Governatore, che tiene ancora in ostaggio Andrea (Laurie Holden). I nostri si preparano all’assalto, cercando di creare delle difese intorno alla Prigione. Rick sente di non essere più degno di far loro da leader, ma nel momento del bisogno il gruppo si ritroverà più unito che mai. Il nemico è alle porte, sia quello umano che non. Chi avrà la meglio nella battaglia decisiva e, soprattutto, chi ne resterà vittima? Non perdete l’ultimo, entusiasmante episodio di The Walking Dead 3, che chiuderà degnamente una stagione ricca di sviluppi inattesi e clamorosi colpi di scena.

    3404

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AMCSerie TvSerie TV AmericaneThe Walking Dead