The Walking Dead 2, ascolti record in Italia, in Europa e negli Usa per la seconda stagione

The Walking Dead 2, ascolti record in Italia, in Europa e negli Usa per la seconda stagione

La scelta di trasmettere The Walking Dead praticamente in contemporanea con l’America rende ai canali FOX Channels: lo show è stato visto complessivamente da quasi 17 milioni di telespettatori in 122 paesi del mondo, 330

    La seconda stagione di The Walking Dead macina ascolti record in Italia, Europa e in America: il 13 febbraio, trasmesso sui canali Fox (di tutto il mondo) a poca distanza dagli Usa, l’episodio Nebraska è stato visto da 16.9 milioni di telespettatori complessivi, e in particolare il programma più visto sulla pay tv in Italia (1.93 share% su totale individui; 3.26% share su target 18-49), UK (1.76 share%), Spagna (2.75 share%), Argentina (0.81 share%), Colombia (0.94 share%), Messico (1.31 share%) e Slovenia (0.62 share%). In Italia il ritorno di The Walking Dead ha totalizzato 330.000 spettatori su FOX (canale 111 di Sky) con un incremento del 19% rispetto alla premiere della seconda stagione della serie, trasmessa ad ottobre 2011.

    La scelta di trasmettere The Walking Dead praticamente in contemporanea con l’America (in Italia e sui canali del gruppo Fox Channels in 122 paesi) paga in termini di ascolti: se negli Stati Uniti l’episodio Nebraska è stato visto da 8.1 milioni di telespettatori, 5.4 dei quali nella fascia 18-49 e 4.4 nella 25-54, in salita del 12 e del 6% rispetto alla premiere – anch’essa da record – della seconda stagione di TWD, al di fuori degli Stati Uniti il debutto della seconda parte della stagione ha segnato un ascolto da record pari a 16.9 milioni di spettatori totali, che si sono sintonizzati sui canali del gruppo Fox Channels in 122 paesi di Europa, America Latina, Asia, Africa e Medio Oriente.

    In Italia il ritorno di The Walking Dead 2 è stato visto da 330.000 telespettatori (1.93 share% su totale individui; 3.26% share su target 18-49, il programma più visto sulla pay tv nella rispettiva fascia oraria), un incremento del 19% rispetto alla premiere della seconda stagione della serie. ‘Questi straordinari risultati dimostrano che il modello inaugurato dai canali Fox sta cambiando l’industria televisiva internazionale’, dice Hernan Lopez, CEO di Fox International Channels, secondo cui ‘i telespettatori, in qualsiasi paese si trovino, vogliono poter interagire tra di loro in maniera globale (in Italia possono farlo sulla pagina facebook di FOX Italia). Il lancio delle nostre serie in contemporanea mondiale con gli Stati Uniti lo rende possibile.

    Questa strategia di programmazione è alla base della nostra offerta e la continueremo a adottare per tutti i titoli più importanti dei nostri palinsesti’.

    E anche in America – seppure in calo del 16% rispetto ai numeri record di Nebraska – lo show continua a registrare ascolti record: Triggerfinger, la puntata trasmessa il 19 febbraio, è stata vista da 6.9 milioni di telespettatori live, 8.5 milioni con le repliche, e di questi 5.7 milioni erano di età compresa tra i 18 e i 49 anni.

    450

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE