The Voice of Italy 4, al via i Live: le dichiarazioni dei coach in conferenza stampa

The Voice of Italy 4, al via i Live: le dichiarazioni dei coach in conferenza stampa

Prima puntata mercoledì 4 maggio su Rai 2

    Mercoledì 4 maggio 2016 inizia la fase Live di The Voice of Italy 4, il talent show di Rai 2 condotto da Federico Russo. I coach (Raffaella Carrà, Dolcenera, Max Pezzali, Emis Killa), il direttore di rete Ilaria Dallatana e Russo hanno incontrato la stampa a Milano per la conferenza che, come di consueto, anticipa l’ultima fase del programma. I 16 finalisti dei quattro team sono pronti a scontrarsi per arrivare in finale e dimostrare di essere la voce della quarta edizione di The Voice of Italy, la cui finale si disputerà il prossimo 25 maggio.

    La prima ad aprire la conferenza stampa è Ilaria Dallatana, direttore di Rai 2: ‘Sono felice di essere parte di un programma che ho seguito dalla prima edizione, l’ho sempre avuto nel cuore’, dice, ‘Ci sono dei bellissimi concorrenti che ci daranno tante sorprese’. Per quanto riguarda gli ascolti, si dice soddisfatta ‘perché abbiamo tenuto anche in serate particolarmente difficili in termini di contro programmazione, ma abbiamo mantenuto con fedeltà un pubblico più giovane rispetto alla media del prime time di questa rete’.

    La fase live di The Voice 4 si focalizzerà sulle sfide tra i concorrenti, ma senza tralasciare il racconto. Pasquale Romano, deus ex machina del programma, sottolinea che The Voice ‘si caratterizza per avere alla base l’idea di un racconto, cantanti che portano – oltre al loro talento – una narrazione’. Per quanto concerne la giuria, dice: ‘E’ una scommessa vinta, abbiamo creato nuove dinamiche attraverso l’apporto dei coach, rigenerando ma mantenendo il pubblico’.

    La parola, poi, passa ai coach, chiamati a descrivere i concorrenti del proprio team.

    Dolcenera porta ai live ‘quattro personalità che meriterebbero di arrivare i fondo: Giorgia Alò ha un timbro che non esiste nel mondo; Joe Croci ha il blues nella scrittura ed è un mondo da preservare; Alice è una cantautrice che, appena la metti sul palco, diventa una bestia, un animale da palcoscenico; Edith Brinca ha una voce leggera, da usignolo’.

    Anche Max Pezzali parla di personalità diverse, ‘ma ben definite. Francesca Basaglia è una cantautrice millennial, sa gestire i social, è il prototipo della cantante del nostro tempo; gli iWolf sono bravissimi, alle Blind non avevo capito bene la loro personalità; Elya Zambolin è un cantautore moderno, molto preparato, ha le idee molto chiare; Davide è un tenore e potrà darci grandi soddisfazioni. Il nostro compito principale è metterli nella condizione di essere loro stessi’.

    Raffaella Carrà, prima di presentare i quattro concorrenti del suo team, lancia un appello alla Rai: ‘Dovrebbe fare uno speciale per lanciare questi 16 ragazzi’. Sui suoi dice: ‘Beatrice Ferrantino è forte nelle note basse, nelle note medie e in quelle alte, ha presenza scenica e sta crescendo; Samuel Pietrasanta è un artista di strada, evidentemente la strada gli ha dato la possibilità di tirar fuori il feeling e quando canta è molto sexy; Tanya Borgese non è la nuova Tina Turner, ma avrà modo di esercitarsi; le Foxy Ladies hanno un’impostazione lirica e sono veramente strepitose’.

    Infine, il team Emis Killa: ‘ Ho il team multietnico’. Roberta Nasti, Giuliana Ferraz, Charles Kablan e Frances Alina Ascione ‘hanno tutte le carte per sfondare. The Voice è un’ottima rampa di lancio, le risposte verranno dopo il programma’.

    Come già avvenuto nelle precedenti edizioni di The Voice of Italy, anche quest’anno ci sarà le web room, capitanata dalla new entry Angelina: ‘Leggeremo i tweet in diretta, daremo spazio a quelli più friccicarelli’. Riguardo agli ospiti, invece, i nomi verranno comunicati di puntata in puntata, fatta eccezione per la prima e l’ultima: durante il primo live, infatti, sono previsti due duetti tra coach, Max Pezzali con Emis Killa e Raffaella Carrà con Dolcenera; mentre nell’ultimo Live i finalisti duetteranno con i One Republic.

    673

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI