The Vampire Diaries 5: Paul Wesley e Caroline Dries sul futuro di Silas [SPOILER]

The Vampire Diaries 5: Paul Wesley e Caroline Dries sul futuro di Silas [SPOILER]

Cosa è successo a Silas in The Vampire Diaries 5? Paul Wesley e Caroline Dries svelano l'arcano

    The Vampire Diaries 5: Paul Wesley e Caroline Dries sul futuro di Silas

    L’ultimo episodio andato in onda in America di The Vampire Diaries 5 ha lasciato gli spettatori col fiato sospeso in merito alla sorte di Silas (Paul Wesley). Cosa è accaduto allo stregone, non più immortale, dopo che la sua amata Amara (Nina Dobrev) ha pensato bene di ricambiarne la devozione con una bella coltellata e successivo dissanguamento? L’interprete Paul Wesley e la produttrice esecutiva Caroline Dries svelano l’arcano, per soddisfare la curiosità di tutti coloro che non vogliono aspettare di vedere la risposta sullo schermo.

    Il povero Silas ha atteso ben duemila anni per ricongiungersi con la donna della sua lunghissima vita, quell’Amara di cui sia Katherine che Elena sono doppelganger. Nell’ultimo episodio di The Vampire Diaries 5 si è scoperto che la ragazza era ancora viva, ma ridotta nelle condizioni di una statua di pietra. Silas è riuscito a liberarla da quello stato e i due si sono finalmente riabbracciati. Subito prima che Amara recidesse il collo dell’amato e procedesse a berne il sangue. La poverina, non pienamente in possesso delle proprie facoltà mentali, è decisa a tutto pur di sbarazzarsi dell’immortalità che l’ha costretta in una scatola per duemila anni. E dato che la cura scorreva proprie nelle vene di Silas, la ragazza non ha esitato ad attingervi.

    Quali conseguenze avrà queso colpo di scena per Silas? Ebbene, stando a quanto dichiarato da Caroline Dries al sito Zap2it, sia lo stregone che Amara subiranno la stessa di Katherine (Nina Dobrev), colei che per prima ha ingerito la cura e che ora sta invecchiando alquanto precocemente.
    Entrambe le due creature millenarie desiderano effettivamente morire, cosa che ha lasciato un tantino perplessi i dirigenti della CW, il network su cui The Vampire Diaries va in onda.

    La Dries ha raccontato dell’invito alla prudenza ricevuto dai piani alti, perché non è il massimo avere degli aspiranti suicidi in un telefilm che si rivolge a un pubblico anche molto giovane.

    Ad ogni modo, Amara sembra prossima a veder realizzato il proprio desiderio, mentre per Silas le cose saranno più complicate. Nell’episodio in onda stanotte in America, infatti, lo stregone avrà una brutta sorpresa e Paul Wesley anticipa una sua reazione da non perdere:

    ‘Tutto ciò che desidera è morire, ma non ci riesce ed è infuriato, al punto da scatenare un inferno. C’è una scena nel prossimo episodio che è la mia preferita tra quelle che ho girato nei panni di Silas. E’ estremamente divertente e diabolica al tempo stesso, molto ben scritta e ben girata.’


    In conclusione, Silas invecchierà ma non potrà morire. Per scoprire come ciò sia possibile, l’appuntamento è con il settimo episodio di The Vampire Diaries 5, ‘Death and the Maiden’!

    516

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI