The Ultimate Beastmaster su Netflix, Sylvester Stallone produce il primo reality game show internazionale

Il programma, in uscita il 24 febbraio 2017, coinvolgerà 108 atleti provenienti da sei paesi del mondo, che si sfideranno nel corso di 10 episodi

da , il

    The Ultimate Beastmaster su Netflix, Sylvester Stallone produce il primo reality game show internazionale

    The Ultimate Beastmaster esce su Netflix, con la produzione di Sylvester Stallone, il 24 febbraio 2017 e si conquista il titolo di primo reality game show internazionale mai realizzato. 108 atleti si sfideranno nel percorso a ostacoli più devastante del mondo, chiamato non a caso the Beast, per conquistare il titolo tra sforzi fisici erculei e pressione psicologica continua. I 10 episodi dello show arriveranno in blocco sulla piattaforma streaming e potranno quindi essere consumati tutti d’un fiato. Le prime immagini diffuse grazie al trailer promettono una lotta stremante e uno spettacolo ad alto tasso adrenalinico.

    L’appuntamento con The Ultimate Beastmaster su Netflix ha, oltre alle persuasive anteprime del trailer, uno sponsor d’eccezione. Uno dei produttori del programma è infatti Sylvester Stallone, uno che di fatica, di muscoli e di lotta se ne intende decisamente. Sei versioni locali in sei diversi paesi forniranno 18 partecipanti ciascuno, che confluiranno nei 108 atleti totali ammessi al reality game show. Le nazioni coinvolte sono Stati Uniti, Brasile, Corea del Sud, Messico, Germania e Giappone, che provvederanno anche a designare professionisti dello sport e personaggi tv con il compito di commentare le varie sfide di ogni episodio.

    StalloneUltimatebeastmaster

    The Ultimate Beastmaster è composto da 10 puntate di 60 minuti. In ciascunadi esse tutti i concorrenti in gara affronteranno le insidie del percorso a ostacoli. Alla fine di ogni episodio sarà decretato un vincitore, meglio noto come Beastmaster, che sfiderà gli altri nove superstiti nel capitolo conclusivo dello show.

    Le sei nazioni dal quale provengono i partecipanti al programma hanno scelto i migliori esponenti locali di sport e televisione per dare un parere tecnico sullo performance degli atleti. Per gli Stati Uniti ci saranno l’attore Terry Crews e la giornalista sportiva Charissa Thompson, per il Brasile commenteranno il campione dei pesi medi UFC Anderson Silva e il comico Rafinha Bastos. Dalla Corea del Sud ci saranno l’attore Seo Kyung Suk e la showgirl Park Kyeong Rim, mentre dal Messico parleranno la giornalista Ines Sainz e l’attore Luis Ernesto Franco. La Germania ha assoldato l’ex calciatore Hans Sarpei affincato dal comico Luke Mockridge e dal Giappone sono stati selezionati l’attrice Sayaka Akimoto e il conduttore sportivo Yuji Kondo.

    L’appuntamento con il bingewatching del primo reality game show internazionale del piccolo schermo è fissato per il 24 febbraio 2017 su Netflix. Preparate i pop corn.