The River, i misteri (flop?) del Rio delle Amazzoni in prima visione da stasera su Sky Uno [VIDEO]

The River, i misteri (flop?) del Rio delle Amazzoni in prima visione da stasera su Sky Uno [VIDEO]

Debutta questa sera alle 21

    Debutta questa sera alle 21.10 su SkyUno (Canale 109) The River, la serie tv creata da Oren Peli, autore e regista di Paranormal Activity, e prodotta tra gli altri da Steven Spielberg: uno show che in patria stenta a decollare, ma che – definito il nuovo Lost, un ‘claim’ che non ha mai portato fortuna alle serie tv che se lo sono viste appiccicare – ha riscosso molto interesse all’estero, visto che nelle prossime settimane saranno ben 182 territori raggiunti dalla distribuzione anche se – come nel caso di FlashForward – difficilmente saranno le vendite all’estero a salvare uno show che non è riuscito a mantenere l’interesse dei telespettatori.

    Sfruttando la tecnica del mockumentary [il documentario per finta] The River segue le ricerche di Emmet Cole (Bruce Greenwood), un famoso esploratore e conduttore di un programma televisivo di documentaristica, messe in piedi dalla moglie Tess (Leslie Hope) e dal figlio Lincoln (Joe Anderson); Cole è sparito mentre girava una serie sul Rio delle Amazzoni (in realtà solo l’episodio pilota diretto da Jaume Collet-Serra è stato girato a Puerto Rico, mentre il resto della serie è prodotta alle Hawaii) a bordo della nave Magus attrezzata come una regia mobile, e le ricerche ufficiali sono state bloccate dopo sei mesi.

    The River – qui le foto promozionali – prende il via in particolare quando la trasmittente di Cole riprenderà a lanciare segnali: i produttori dello show di Cole faranno a Tess un’offerta che la nostra non potrà rifiutare, ossia il finanziamento delle ricerche in cambio di riprese continue 24 ore su 24 per trarne un documentario da vendere ad un grande network. Nel cast di The River anche AJ Poulain (Shaun Parkes), primo cameraman, Kurt Brynildson (Thomas Kretschmann), addetto alla sicurezza; Emilio Valenzuela (Daniel Zacapa), meccanico della Magus, la nave su cui viaggiava Cole, e sua figlia Jahel (Paulina Gaitan); e infine Lena Landry (Eloise Mumford), figlia del cameraman scomparso insieme a Emmet, coetanea e amica di Lincoln.

    Saranno loro a scoprire che la scomparsa di Cole – tra spiriti assetati di sangue e tanti misteri – non è così ‘semplice’ come potrebbe sembrare…

    Nonostante i nomi coinvolti e il tam tam pubblicitario, The River sta deludendo le aspettative (e probabilmente gli otto episodi ordinati saranno anche gli ultimi): dai 7 milioni e mezzo della premiere (2.5 rating), si è passati a 4.78 milioni di telespettatori con un rating di 1.7, numeri flop per uno slot ‘centrale’ come quello delle 21. Colpa delle grandi attese cui non è corrisposto – a nostro avviso, ovvio – uno storyline in grado di attirare i telespettatori, tanto che anche la critica del pubblico (solitamente più generosa di quella giornalistica) gli assegna solo un sei e mezzo.

    Sul fronte giornalistico, per un TV Guide che lo definisce ‘terrificante, un’avventura sovrannaturale e cinematografica che ci porta in un viaggio selvaggio nell’esotico cuore di tenebra’, Usa Today sottolinea come ‘il rischio di cadere nella farsa è evitato dal forte cast’, mentre il New York Times lo definisce ‘non particolarmente intrigante o spaventoso: un misto tra Lost e Paranormal Activity, non aiutato dal fatto di non avere neanche un briciolo di humor’. Per i fan italiani, certamente in grado di giudicare da soli al di là di recensioni/stroncature più o meno famose, l’appuntamento con The River è per questa sera alle 21.10 di questa sera su SkyUno, canale 109 del pacchetto Sky.

    620

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI