The Office, Super Bowl, Swingtown: le novità

the office, swingtown, pushing daisies, boston legal, greek, Possible Side Effects, Time Heals, night and day, super bowl: le novità

da , il

    the office casting

    Secondo Kristin di E!, David Denman, aka Roy, aka ex fidanzato di Pam (Jenna Fischer), tornerà in uno dei primi 5 episodi di “The Office“, anche se probabilmente non lo farà per strappare la donna dalle braccia di Jim (John Krasinski): secondo Rumors, infatti, Jim e Darryl incontreranno Roy in un bar, e anche se l’uomo non ci proverà materialmente, potrebbe far diventare Jim “molto preoccupato”

    Visto il successo della prima puntata, la Rai ha acquistato “Swingtown“, ma con molta poca lungimiranza: oltre che in calo di ascolti, infatti, la serie rischia la cancellazione, perché se anche la rete via cavo Bravo ha acquistato i diritti per i 13 episodi già trasmessi dalla CBS, è improbabile che compri Swingtown in toto (un portavoce ha detto che la rete non è interessata alla produzione di nuovi episodi, la CBS non avrebbe intenzione di rinnovarla).

    Orlando Jones (Drumline), Michael Weaver (Notes From the Underbelly) e Ivana Milicevic (Casino Royale) sono stati scritturati in “Pushing Daisies” nel ruolo di un gruppo di detective norvegesi che andranno in America per cercare un grosso mistero da risolvere. Secondo rumors l’episodio, intitolato “The Norwegians“, dovrebbe andare in onda a novembre.

    Oltre a Julie Bowen, in “Boston Legal” (ri)vedremo anche René Auberjonois, che apparirà nel decimo episodio della stagione: contrariamente all’attrice, lo ricordiamo, Auberjonois/Paul Lewiston non aveva mai lasciato la serie, si era semplicemente ‘ritirato’ per crescere suo nipote (il figlio della figlia).

    Jesse McCartney apparirà invece in Greek, dove – secondo Ausiello – sarà Andy, una matricola che è indecisa tra le case dei KT e degli OX: l’ex Summerland, comunque, è un vecchio amico di Calvin, il che potrebbe facilitargli la scelta.

    Uno sguardo, infine, alle nuove produzioni: Ellen Burstyn si è unita al cast di “Possible Side Effects“, pilot drammatico della Showtime incentrato sul mondo dell’industria farmaceutica: l’attrice di “Requiem for a Dream” sarà la matriarca della famiglia Hunt, una famiglia disfunzionale che gestisce appunto un’industra farmaceutica. Per la serie è già stato scritturato Josh Lucas (Tim Blake Nelson), mentre sceneggiatore e regista sarà Tim Robbins.

    Christina Moore (90210) e David Julian Hirsh prenderanno parte al dramma della TNT “Time Heals,” mentre Conor O’Farrell parteciperà a “Night and Day” (sempre TNT); in particolare, “Time Heals” è una serie incentrata su Nancy Hawthorne (Jada Pinkett Smith), una forte e compassionevole capo-infermiera al Charlotte Mercy Hospital in North Carolina che deve fare i conti con il lavoro e la vita personale (mamma single). La Moore sarà Candy, infermiera del tuno di notte, Hirsh un infermiere che ha una cotta per lei.

    Quanto a “Night and Day“, di cui abbiamo parlato più volte, O’Farrell (“CSI: Crime Scene Investigation”) sarà il capo di Dan Hollister (William Fichtner), un’agente speciale del Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives che è a capo di una speciale task force.

    Chiudiamo, infine, parlando del Super Bowl: ad esibirsi nell’intervallo del celebre evento sportivo americano (l’incontro che assegna il titolo di campione della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano) sarà Bruce Springsteen, che il l’1 febbraio 2009 a Tampa, in Florida, si esibirà con l’accompagnamento della E Street Band.