The Office, nella nona stagione addio a Paul Lieberstein e James Spader

The Office, nella nona stagione addio a Paul Lieberstein e James Spader

The Office, nella nona stagione addio a Paul Liebersten e James Spader; mancano anche i rinnovi del contratto dei protagonisti principali

da in Serie Tv, Serie TV Americane, Sitcom, The Office, Video
Ultimo aggiornamento:

    The Office è a rischio? Sembra strano dirlo per una delle comedy più quotate di NBC, ma a fine stagione lo show perderà sia il creatore Paul Lieberstein, che si occuperà di The Farm, lo spinoff di The Office, sia James Spader, arrivato alla fine della passata stagione per rimpiazzare Steve Carell. Da non dimenticare poi, come dicevamo qualche settimana fa, che manca all’appello il rinnovo del contratto di John Krasinski, Ed Helms, Jenna Fischer e B.J. Novak, i cui rinnovi sono fondamentali visto l’addio di Rainn Wilson (protagonista di The Farm) e Mindy Kaling, cui FOX ha comprato un pilot per la prossima stagione.

    Il rinnovo di The Office non dovrebbe essere in discussione, nonostante il calo di ascolti seguito all’addio di Steve Carell lo show rimane uno dei più seguiti di NBC, ma l’anno prossimo lo show cambierà decisamente tono: secondo Deadline, infatti, Paul Lieberstein non sarà più produttore esecutivo e showrunner, ma si dedicherà a The Farm, lo spinoff di The Office con protagonista Rainn Wilson.

    NBC sta cercando un nuovo showrunner, ma la produzione deve fare i conti anche con il rinnovo di John Krasinski, Ed Helms, Jenna Fischer e B.J. Novak: attualmente nessuno dei quattro ha un contratto oltre la fine di questa stagione, ma i loro personaggi diventeranno ancora più fondamentali visto l’addio di Wilson, di Mindy Kaling (che ha un suo pilot in lavorazione su FOX; protagonista l’attrice nel ruolo di una ginecologa à la Bridget Jones che tenta di bilanciare vita e lavoro: proprio ieri, peraltro, sono stati scritturati nello show Ed Helms – potenziale interesse amoroso della protagonista – e Bill Hader – l’ex di lei fidanzato) e di James Spader.

    Il sostituto di Steve Carell non tornerà infatti nella prossima stagione, una decisione comunque attesa visto che il suo contratto era solo per un anno: ‘James ha sempre voluto impegnarsi per un solo anno, e ora ci lascia dopo aver dato vita ad uno dei personaggi più enigmatici e dinamici della televisione – ha detto Lieberstein – James è un grande amico mio personale e dello show, e sono grato che ci abbia aiutato nella transizione del primo anno post Michael Scott’.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie TvSerie TV AmericaneSitcomThe OfficeVideo