The Mentalist, l’apparenza inganna per tutti ma non per Jane!

The Mentalist, l’apparenza inganna per tutti ma non per Jane!

The Mentalist, la serie tv CBS ideata da Bruno Heller e con protagonista Simon Baker

da in Lo zampino, di Silvia Zanchi, Serie Tv, Serie TV Americane, The Mentalist
Ultimo aggiornamento:

    Guardare una serie televisiva solo per il protagonista? Fatto. Beh, insomma, forse detta così è un po’ un’esagerazione… Sto parlando di The Mentalist, serie statunitense partita nel 2008 ed arrivata alla settima stagione che speriamo venga trasmessa da noi quanto prima. Lui, il biondo ed affascinante protagonista, è l’australiano Simon Baker. Classe 1969 è, sì, attore, ma anche regista e produttore tv. Venne lanciato nel 1997 dal film L.A. Confidential e da quel momento non si è più fermato.

    Qui, interpreta Patrick Jane, diventa consulente al California Bureau of Investigation (CBI) dove, giorno dopo giorno, lavora per assicurare i criminali alla giustizia.

    A capo della squadra investigativa formata da Kimball Cho, Wayne Rigsby e Grace Van Pelt, c’è la cocciuta ed apparentemente cinica Teresa Lisbon (Robin Tunney). Ogni personaggio ha un suo carattere ben definito, origini difficili, vita privata complicata ed un forte attaccamento al lavoro. L’antagonista spietato è John Il Rosso, serial killer che gli uccise moglie e figlia.
    Patrick ne uscì distrutto e fu così che andò al CBI. Grazie alle sue doti da sensitivo – mentalista risolverà molti casi nei modi più bizzarri. E’ una serie intrigante e psicologicamente interessante.

    196

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lo zampinodi Silvia ZanchiSerie TvSerie TV AmericaneThe Mentalist