The Inbetweeners, in viaggio con un road trip scurrile (per beneficenza)

I quattro protagonisti della serie di culto british The Inbetweeners partono per il più volgare dei road trip: il Rude Road Tour, 50 località scurrili in 50 ore

da , il

    I quattro terribili ragazzi di The Inbetweeners hanno finito il loro particolare tour de force: 50 località con nomi sconci in 50 ore. I quattro attori (per una volta tolte le divise azzurre della Rudge Park) hanno deciso di cogliere la sfida dell’organizzazione benefica britannica Comic Relief, una ong fondata nel 1985 e partire per il loro Rude Road Tour, un viaggio per le vie britanniche con i nomi più volgari. Sarà possibile scaricare il video delle loro avventure sulla mitica 500 di Simon su iTunes per scopo benefico, ma scopriamo cos’è successo nel più scurrile dei Road Trip.

    I quattro attori James Buckley (che interpreta Jay Cartwright), Joe Thomas (Simon Cooper), Blake Harrison (Neil Sutherland) e Simon Bird (Will McKenzie) hanno fatto tappa in ben 50 luoghi inglesi con i nomi volgari per raccogliere soldi per il Comic Relief. La sfida è iniziata martedì pomeriggio e i ragazzi hanno usato per l’impresa la 500 Fiat Hawaii che i fan sicuramente riconosceranno: infatti è l’auto che Simon riceve in regalo dal padre quando prende la patente regalando uno dei momenti più divertenti di tutte le tre stagioni di questa serie British di culto. Nella macchina si può anche notare lo sportello rosso, e chi conosce la serie sa che è un ricordo del viaggio dei quattro a Thorpe Park. Ecco la prima parte del loro viaggio:

    A dare loro la missione è stato la loro co-star Greg Davies, che intepreta nella fortunata serie in onda su Mtv il preside della scuola il signor Gilbert. La prima tappa è stata Bush Lane (la via del cespuglio) a mezzogiorno di martedì scorso, e i quattro si sono spostati fino al Galles in nottata per poi tornare poi alla volta della capitale mercoledì. La sera avevano già visitato ben 26 località sconce, e la ventiseiesima è stata Seamons Close a Dunstable. Qualche volta i quattro Inbetweeners non riuscendo a trovare una località volgare hanno scelto e scritto un nome con qualche doppio senso su un pezzo di carta. Ecco la seconda e la terza parte del loro volgar-tour:

    Sul suo account di Twitter, Blake Harrison (che nella serie intepreta il mitico Neil) ha scritto: “Abbiamo appena pranzato al Sally Pussey’s Inn“. Ma pare che le poche ore di sonno non abbiano fatto bene ai ragazzi e i quattro sono sul punto di impazzire. Harrison ha aggiunto: “Non ho fatto una bella dormita, ma il RudeTrip deve continuare“. Dopo aver visitato Titty Ho a Wellingborough nel pomeriggio, i ragazzi sono stati davvero felici che una signora del luogo gli abbia consigliato di visitare la vicina The Butts (i sederi). Harrison entusiasta ha ringraziato la signora sul suo account: “Stiamo andando molto bene. Una donna del luogo ci ha inviato a The Butts direttamente da Titty Ho. Un atto di gentilezza di estrema importanza per il RudeTrip“. Ecco un’altra parte dell’esilarante Road Trip dei quattro terribili:

    I protagonisti di Inbetweeners sono noti per essere molto spinti e per il loro senso dell’umorismo molto scurrile, questo è stato il miglior modo per loro di divertirsi e raccogliere fondi per una giusta causa. Per aiutarli nella loro missione i fan hanno potuto inviare alcuni suggerimenti ai quattro attori attraverso la pagina Facebook della serie di E4. Come prova, i quattro hanno scattato alcune foto per dimostrare al pubblico e ai capi del Comic Relief di essere stati lì. Dalla loro avventura on the road verrà tratto un film che sarà possibile scaricare dal 3 febbraio. I fan possono comunque ancora donare qualcosa a questo sito.

    Non solo i quattro ragazzacci tremendi, altri personaggi più o meno famosi hanno preso parte alla raccolta fondi e fra di loro alcuni fra i comici più famosi di Inghilterra (in passato anche le star di Little Britain hanno partecipato) fra cui: il comico anglo-irlandese Jimmy Carr, Al Murray (secondo l’Observer uno dei 50 comici inglesi più divertenti), Stephen Fry (che in passato ha formato un mitico duo con Hugh Laurie) e Frank Skinner che hanno unito le loro forze con la ditta di patatine Walkers per creare un gusto diverso a tiratura limitata che porti il loro nome. Con la loro popolarità i quattro dovranno vendere la quantità maggiore di patatine perché la Walker donerà cinque sterline per ogni pacchetto venduto al Comic Relief. Il comico che avrà un gusto più gradito vincerà, ma gli altri tre verranno depilati da un misterioso estetista durante il Red Nose Day, il 18 marzo, la giornata interamente dedicata al sorriso con un secondo fine benefico. Il primo Red Nose Day si celebrò nel 1985 e da ogni anno è una semifestività per il calendario britannico.

    Ecco l’ultimo video dei nostri amati Inbetweeners, l’arrivo trionfale della 500 gialla dopo aver portato a termine la missione:

    Ecco alcune delle località più scurrili che hanno incontrato:

      Pump Alley, Brentford Beaver Close, Surrey Cock A-Dobby, Sandhurst, Berkshire Fanny’s Lane, Bucklebury, Berkshire Sally Pussey’s Inn, Swindon, Wiltshire Old Sodom Lane, Cippenham, Wiltshire Twatley Farm, Malmesbury, Wiltshire Bottoms Farm Lane, Bristol Swallow Drive, Bristol Cock Street, Newport, Galles Minge Lane, Worcester North Piddle, Worcester Bell End, Rowley Regis, Sandwell Lickey End, Worcestershire The Cock Inn in Rowley Regis non lontano da Birmingham Balls Hill, Walsall Titty Ho, Wellingborough Adams Bottom, Leighton Buzzard, Bedfordshire Seamons Close, Dunstable