The Expendables, RED e Step Up diventano serie tv? Lionsgate ci pensa

The Expendables, RED e Step Up diventano serie tv? Lionsgate ci pensa

The Expendables, RED e Step Up diventano serie tv? Lionsgate ci pensa (e intanto lo annuncia a Wall Street)

    Lionsgate entra nelle serie tv

    The Expendables, RED e Step Up potrebbero diventare delle serie tv: lo ha anticipato ieri pomeriggio Lionsgate, che ha annunciato i suoi piani finanziari agli analisti di Wall Street e i bilanci relativi al primo trimestre, pompati dal successo della saga di Twilight (a novembre l’ultimo capitolo) e di The Hunger Games, un successo planetario di cui sono stati conteggiati circa il 10% considerato che il film è uscito a fine marzo, proprio allo scadere del primo quadrimestre. Secondo quanto rivelato da Jon Feltheimer, amministratore delegato di Lionsgate, al lordo, quindi, di interessi (gestione finanziaria), tasse (gestione fiscale), deprezzamento di beni e ammortamenti, l’azienda spera di guadagnare 900 milioni di dollari nei prossimi tre anni.

    Lionsgate potrebbe entrare nell’arena delle serie tv anche con delle sue proprietà acquisite anche grazie all’acquisto della Summit Entertainment, tra i film che potrebbero diventare degli show l’action movie The Expendables, il cui secondo capitolo uscirà tra qualche mese, il fumettistico Red e il ‘ballerino Step Up, il meno interessante dei tre progetti in ballo.

    Diretto e con protagonista Sylvester Stallone, The Expendables vede protagonisti un gruppo di mercenari capitanati da Sly che devono porre fine alla dittatura del sanguinario generale Gaza sull’isoletta di Vilena. Nel secondo capitolo, diretto da Simon West, i nostri dovranno invece vendicare la morte di uno di loro. Nel cast, tra gli altri, Jason Statham, Jet Li, Mickey Rourke, Dolph Lundgren e, in un cameo, Bruce Willis.

    Red, film del 2010 diretto da Robert Schwentkee basato sull’omonimo fumetto DC Comics scritto da Warren Ellis ed illustrato da Cully Hamner, racconta invece la storia di Frank Moses, un ex agente della CIA che, insieme alla sua fidanzata Sarah e alla sua vecchia squadra, dovrà salvarsi da una squadra di assassini hi-tech che vogliono liquidare chi, tra gli ex agenti, sa troppo. Nel cast, oltre al protagonista interpretato da Willis, Mary-Louise Parker, Morgan Freeman, Helen Mirren e John Malkovich.

    Infine, lo show tratto da Step Up, diretto da Anne Fletcher, dovrebbe ripercorrere i fasti di Glee: la storia è quella di un ribelle spavaldo proveniente dalla parte degradata di Baltimora e di una ballerina privilegiata di una scuola d’elite di arti dello spettacolo. Quando il primo (Channing Tatum) farà un’irruzione notturna nella Maryland School of the Arts verrà condannato a trascorrere molte ore rieducazione nell’Istituto, dove incontrerà la seconda (Jenna Dewane), al ritmo di hip hop, scoprirà la sua passione per la danza.

    458

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI