The Booths, Washingtonienne, The Mentalist: le novità

The Booths, Washingtonienne, The Mentalist: le novità

the mentalist, Washingtonienne, entourage, The Booths, david duchovny, serie tv americane: le novità

da in Casting, Gossip, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane
Ultimo aggiornamento:

    the mentalist

    The Mentalist continua a racimolare buoni ascolti e sin dal secondo episodio, la CBS ha deciso di rinnovarla per sei episodi a quelli già programmati, che potrebbero diventare nove: in questo caso, la serie arriverebbe a 22, numero di episodi canonico per ogni stagione di uno show dei maggiori network americani.

    Kevin Bacon ha deciso di darsi alla produzione di serie tv e per la Showtime produrrà una serie incentrata sulla vita dell’uomo che ha ucciso Abramo Lincoln: “The Booths“, questo il nome della serie, sarà incentrato sulla relazione disfunzionale tra gli attori/fratelli Edwin, Junius Brutus Jr. e John Wilkes Booth negli anni prima dell’omicidio. Certo che la serie si farà, resta da capire come e quando, visto che non c’è ancora uno sceneggiatore per il progetto, né una data di via alle riprese.

    C’è un nome per la nuova comedy di Sarah Jessica Parker e la HBO: la serie si chiamerà ufficialmente “The Washingtoniennes“, e vedrà nel cast Rachael Taylor, Amanda Walsh e Bitsie Tulloch: basata sul libro semi-autobiografico di Jessica Cutler sugli exploit sessuali delle donne di basso livello con i potenti di Capitol Hill, “Washingtonienne” sarà appunto incentrato sulla vita di una 28enne (la Tayrlo) trasferitasi da New York con il sogno di diventare speechwriter e che si ritrova a fare la segretaria a Capitol Hill.

    Sua mentore sarà una vecchia amica di college, April (Tulloch), che è a Capitol Hill sin dalla sua laurea e che sta vivendo una storia ‘di mezza-età’ con un fidanzato che sembra più interessato al senatore per cui lavora, che a lei. Laura (Walsh), sarà una ragazza di una piccola città e molto workaholic, di vedute repubblicane e sempre pronta a spiegarle ai suoi amici liberal.


    Nel pilot della serie vedremo anche David Furr nel ruolo di fidanzato di April, Tom, aiutante di un carismatico senatore. La sceneggiatura è opera di Susanna Fogel e Joni Lefkowitz che saranno anche produttori esecutivi assieme alla Parker, Sarah Condon e Stacy Taub.

    Sempre in casa HBO, buone notizie per i fan di Entourage, rinnovata dalla rete per una sesta stagione: la produzione comincerà ad inizio 2009, per una messa in onda estiva. Secondo Michael Lombardo, presidente HBO, “Entourage è una serie intelligente, che continua ad evolversi”, speriamo in bene visto che la quarta stagione è stata a dir poco terribile.

    David Duchovny, infine, è uscito dalla clinica dove era curato per sesso-dipendenza, e secondo quanto dichiarato dal suo avvocato, Stanton L. Stein a People, “è pronto per lavorare di nuovo, ha completato con successo il trattamento“. Ricordiamo che l’attore si era autoricoverato ad agosto, ed erano stati in molti a pensare che fosse una trovata pubblicitaria per promuovere Californication: nei giorni scorsi, inoltre, Duchovny aveva ottenuto un ruolo in “The Joneses”.

    594

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CastingGossipPersonaggi TvSerie TvSerie TV Americane