Tg4, Emilio Fede in bilico per il caso Ruby

Silvio Berlusconi starebbe per sostituire Emilio Fede alla direzione del TG4

da , il

    EmilioFede Ruby

    Emilio Fede potrebbe essere sul punto di lasciare il Tg4 e non sua sponte: stando a quanto pubblicato da Oggi.it, al premier Silvio Berlusconi non sarebbe andata giù una frase detta da Fede a Lucia Annunziata durante l’intervista rilasciata domenica scorsa a In 1/2 Ora. Discolpandosi dalle accuse di prostituzione per i festini di Arcore e difendendo il premier dalla ‘persecuzione’ giudiziaria cui è sottoposto da anni, Fede ha infatti sostenuto che la discoteca di Arcore servisse a uno dei figli di Berlusconi. Apriti cielo.

    Galeotta l’intervista rilasciata da Emilio Fede a Lucia Annunziata domenica pomeriggio: al premier non sarebbe piaciuto il riferimento fatto dal direttore del Tg4 ai figli e, considerate anche le indagini che lo hanno coinvolto, sarebbe pronto a sostituire il fido Emilio alla direzione del Tg4. Circolano già i nomi di Mario Giordano (al momento a capo di News Mediaset), Salvo Sottile (giornalista del Tg5 e conduttore di Quarto Grado) e Giorgio Mulé (direttore di Panorama), ma Fede si dice tranquillo: sarebbe, infatti, stato rassicurato dal Presidente Mediaset, Fedele Confalonieri, sul suo futuro al Tg4 in un recente colloquio. Peccato però che ieri, a margine di un convegno tenutosi alla Bocconi, Confalonieri non abbia ‘rassicurato’ i giornalisti, limitandosi a commentare l’indiscrezione con un ermetico (quasi ironico) “Se ha parlato con me...”.

    Intanto Fede passa all’attacco: dopo aver cercato una difesa in diretta tv, ora passa alle carte bollate. Ha infatti deciso di querelare il suo ex capo-scorta, che ha raccontato di aver accompagnato, in prima persona o incaricando suoi uomini, alcune ragazze alle feste di Arcore con le auto di servizio assegnate al direttore del Tg4. Si attendono sviluppi.