Tg2, il CdR vuole Marcello Masi direttore

Tg2, il CdR vuole Marcello Masi direttore

    Marcello Masi tg2

    Il Tg2 è senza direttore dallo scorso marzo: dopo il passaggio di Mario Orfeo alla direzione de Il Messaggero, sono decisamente cadute nel vuoto le richieste del Comitato di Redazione della testata giornalistica, che chiedeva a gran voce un nuovo direttore, equilibrato e rappresentativo, in tempi brevi. Dopo l’interim di Mario De Scalzi è ora la volta di quello di Marcello Masi, indicato dal CdR come proprio candidato ideale alla direzione. Masi ringrazia, ma della sua nomina non è, a quanto pare, all’ordine del giorno del CdA di oggi: il suo mandato provvisorio, però, scade il 23 settembre.

    Il CdR del Tg2 ha inviato una lettera ai vertici Rai, l’ennesima, nella quale fa nuovamente presente le proprie richieste per una ‘rapida’ ed ‘efficace’ soluzione della sede vacante della direzione, lasciata lo scorso marzo da Mario Orfeo. Oltre a non gradire l’ipotesi di direttori esterni all’Azienda (nei giorni scorsi si è parlato di un possibile approdo di Mario Sechi, attuale direttore de Il Tempo), il CdR preme perché venga affidata la direzione a Marcello Masi, al momento direttore ad interim della testata e ‘amato’ dai colleghi per la sua linea editoriale equilibrata, che ha portato il Tg2 ad essere anche più competivo.

    La Rai fa sapere di aver preso nota delle indicazioni del CdR, ma avoca a sé la scelta: al di là delle solite questioni politiche (che il CdR vorrebbe tanto fossero aggirate per garantire alla testata una guida solida, affidabile e ‘preparata’) c’è anche un piccolo problema – evidenziato da Il Giornale – ovvero che Masi non è iscritto al sindacato dei giornalisti Rai, l’Usigrai.

    E questo potrebbe essere un ostacolo difficilmente superabile. Staremo a vedere.

    326

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InformazioneRaiTG 2

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI