Tg1, Minzolini sfida Fini su La7: “Meglio andare alle elezioni”

Nuovo editoriale di Augusto Minzolini ieri, 7 settembre, nell'edizione delle 20

da , il

    Augusto Minzolini, direttore del Tg1, non ha mancato di esprimere la sua opinione sulla situazione politica post Montebello con un nuovo editoriale, trasmesso ieri durante l’edizione delle 20.00, proprio mentre su La7 Enrico Mentana intervistava lungamente Gianfranco Fini. “Meglio andare alle elezioni” dice in sostanza Minzolini, che sottolinea come il Paese non possa reggere questo clima di incertezza, sostenendo la necessità di garantire una maggioranza concreta e stabile: tutto questo mentre Fini dichiara che andare alle elezioni ora “sarebbe da irresponsabili“. E per contrastare Fini, il Tg1 ospita in studio Ignazio La Russa, ex An ed ex fedelissimo del Presidente della Camera.

    E’ entrata decisamente nel vivo la sfida tra il Tg1 di Augusto Minzolini e il Tg La7 di Enrico Mentana, che ieri si sono dati battaglia sul delicato terreno della politica a suon di ospiti, interviste ed editoriali. Mentre Enrico Mentana confezionava in diretta una lunga intervista al Presidente della Camera Gianfranco Fini (qui i video), Augusto Minzolini ha risposto dando la parola a uno degli ex fedelissimi di An, il ministro della Difesa Ignazio La Russa, e scendendo in campo con uno dei suoi ormai proverbiali editoriali.

    E così, se da una parte Fini ribadiva la necessità di portare a termine la legislatura (almeno finché ce n’è, garantendo appoggio, seppur critico, al governo), dall’altra Minzolini dedicava un paio di minuti del suo tg a spiegare, a mezzo editoriale, come fosse ormai necessario per il bene del Paese, indire nuove elezioni, per rafforzare la maggioranza e offrire agli italiani un governo stabile e ‘senza crepe’. E ancor prima dell’intervento del direttore, un’intervista in studio al ministro La Russa è servito per chiarire la posizione del governo.

    Detta così sembra di essere di fronte a un panorama informativo nella sostanza equilibrato, con Fini da una parte e il governo dall’altra. Il problema è che mentre ci aspettiamo che Mentana inviti anche autorevoli esponenti del governo (chissà se riuscirà a conquistare il premier), abbiamo difficoltà a credere che Minzolini occupi un terzo del suo Tg a dialogare con Fini. Speriamo davvero di essere smentiti quanto prima.