Tg1: la rubrica Billy è un omaggio a Ikea?

Tg1: la rubrica Billy è un omaggio a Ikea?

Aldo Grasso parla della rubrica domenicale del Tg1 dedicata ai libri e ribattezzata Billy

da in Aldo Grasso, Augusto Minzolini, Informazione, Personaggi Tv, TG 1
Ultimo aggiornamento:

    Nel numero di ieri del Corriere della Sera Aldo Grasso ha attirato l’attenzione dei lettori della sua rubrica A Fil di Rete sull’appuntamento domenicale del Tg1 dedicato ai libri e soprattutto sul suo titolo, Billy, che ha sostituito il Benjamin scelto dall’ex direttore, Gianni riotta, in onore dello studio Walter Benjamin. Cosa si nasconde dietro questa scelta del neo direttore Augusto Minzolini? Le ipotesi avanzate sono senza dubbio varie e ironiche, come potrete leggere di seguito, e ne approfittiamo per avanzarne una tutta nostra: che sia un omaggio alla libreria Billy, must del catalogo Ikea?

    Che l’obiettivo di Aldo Grasso non sia quello di svelare l’arcano del titolo della rubrica di libri del Tg1 ma un modo, neanche tanto velato, per sottolinearne la caduta culturale appare fin troppo chiaro. “L’appuntamento è ora condotto da Alessandra Di Tommaso e Marco Frittella e ha perso molto dell’intento valutativo: preferisce le segnalazioni, specie se di colleghi” dice subito Grasso, lanciandosi poi in una curiosa ricerca eziologica del titolo, evidenziandone così la scarsa valenza critica.
    Ma Billy, perché si chiama Billy? – scrive infatti Grasso – Al proposito si fanno alcune ipotesi. Billy è il nome del cane di Minzolini e il richiamo avrebbe una vago senso spregiativo nei confronti della precedente rubrica. Ma Minzolini ha davvero un cane? Qualcuno avanza l’ipotesi che Billy sia Billy More, nota drag queen scomparsa nel 2005. Altri fanno i nomi di Billy Idol, cantante britannico, all’anagrafe William Michael Albert Broad [...]. Altri ancora sono sicuri che il Billy in questione si riferisca agli scrittori Bacon Billy o Billy Barton (autore satirico emigrato in Basilicata) o Minzo Billy o Billy Hayes (è stato un contrabbandiere di hashish la cui storia ha ispirato il film di successo Fuga di mezzanotte, 1977, di Alan Parker). Alcuni giornalisti del Tg1 sono invece sicuri che il riferimento sia a un noto succo di frutta o a Billy Costacurta, ex difensore del Milan e marito di Martina Colombari.

    Noi pensiamo che sia un omaggio a Billy Budd. Gabbiere di parrocchetto di Melville. Gabbiere di parrocchietta, però, suonerebbe meglio“.

    Più chiaro di cosi!

    372

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Aldo GrassoAugusto MinzoliniInformazionePersonaggi TvTG 1